verso le europee 

M5s, la carica dei 73 sardi per un seggio a Bruxelles

SASSARI. Il Movimento 5 stelle a caccia di candidati per le elezioni europee. Sono 73 i sardi che ambiscono a un seggio a Bruxelles. I loro nomi sono stati pubblicati sulla piattaforma Rousseau: nome,...

SASSARI. Il Movimento 5 stelle a caccia di candidati per le elezioni europee. Sono 73 i sardi che ambiscono a un seggio a Bruxelles. I loro nomi sono stati pubblicati sulla piattaforma Rousseau: nome, cognome, città e profilo allegato. In totale sono 2.600 i candidati alle europarlamentarie, ma non tutti saranno sottoposti al voto degli iscritti che si terrà nei prossimi giorni. La pubblicazione, spiega il Movimento, serve a far conoscere agli elettori i profili degli aspiranti eurodeputati e a inviare eventuali segnalazioni. A quel punto agli iscritti saranno sottoposte le liste definitive, che potranno esprimere 5 preferenze con un unico voto. I più votati saranno i candidati alle europee del 26 maggio. Tra i papabili anche alcuni eurodeputati uscenti, come Ignazio Corrao, eletto nel collegio Sicilia-Sardegna, mentre non sarà della partita la sarda Giulia Moi, espulsa dal Movimento qualche mese fa.

In totale i sardi che hanno presentato “domanda” per una candidatura a Bruxelles sono 73. L’unica che è già una portavoce è Stefania Sanna, consigliera comunale di Sinnai. Tra gli aspiranti eurodeputati anche Donato Forcillo, di Porto Torres, che alle regionarie era arrivato a un soffio da Francesco Desogus. In corsa anche Anna Sulis, di Quartu, che nel 2018 ha partecipato sia alle regionarie vinte da Mario Puddu che alle successive.

Dal Nordovest sono state presentate le candidature dei sassaresi Diana Stara, Rossella Mascolo, Mario Masdea, Luca Loi e Andrea Carfagna, Gian Pietro Canu di Usini, Battista Tuveri di Valledoria, Mario Fancellu di Cossoine, Giulio Fais di Pozzomaggiore. La Gallura schiera gli olbiesi Luciano Bazzocchi, Antonella Formica e Roberto Cassaro, Alessandro Morello di Tempio, Giampaolo D’Angelo della Maddalena. E ancora i nuoresi Silvia Massaiu, Claudio Solinas, Monica Corda, Graziano Cadinu, Davide Fara di Bortigali, Adrian Simon Deledda di Posada, Roberto Luche di Irgoli, Daniela Boi di Oliena, Marco Frongia e Silvio Porcu di Teti, Feliciano Cannas di Villagrande, Marianna Piroddi di Tortolì, Salvatore Tegas di Lanusei. Dall’Oristanese arrivano Olimpia Persico di Santu Lussurgiu, Fabio Zoccheddu di Marrubiu, Stefano Scano e Maurizio Porcu di Oristano, Damaso Enna di Baratili San Pietro. Più nutrita la squadra degli aspiranti parlamentari del Sud: i cagliaritani Giovanni Vargiu, Davide Chitti, Susanna Meloni, Andrea Zucca, Marcello Serra, Mauro Vincis, Stefano Pilloni, Nicola Paganelli, Carlo Poerio, Stefania Lai, Francesco Piras, Guglielmo Carleo, Giorgio Fanni. Da Quartu Andrea Cuccu, Daniele Porru, Massimiliano Dessalvi, Corrado Malloci, Mauro Congia, Alberto Grimaldi, Enzo Aldo Marino. E poi Barbara Veronica Melillo di Iglesias, Gianluca Demontis di Quartucciu, Dino Delirio e Luisanna Deiana di Selargius, Maria Rosa Calascibetta di Carbonia, Rosalia Carta, Riccardo Succu, Enrico Zaru e Giovanni
Pianta di Assemini, Alessandro Murenu di Elmas, Enrico Tuveri di Selargius, Maria Angela Casula di Uta, Gianluca Cannas di Suelli. Nati all’estero Christian Concu (Berlino), Christian Ebau (Fleet), Tiziana Simonetti (Londra), Marco Pisano (Swindon), Fabio Pibiri (Chicago). (al.pi.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller