Pompe di benzina 

Solo 2 centesimi guadagnati a litro martedì riunione a Tramatza

TRAMATZA. La mobilitazione sta solo... scaldando i motori, ma un’eventuale escalation della rabbia dei benzinai potrebbe tenerli spenti. Martedì è in programma un’assemblea del gruppo spontaneo dei...

TRAMATZA. La mobilitazione sta solo... scaldando i motori, ma un’eventuale escalation della rabbia dei benzinai potrebbe tenerli spenti. Martedì è in programma un’assemblea del gruppo spontaneo dei gestori sardi delle pompe di carburante, che alle 11 si riuniranno a Tramatza per confrontare le loro idee sui margini troppo ridotti di guadagno (solo 2 centesimi per ogni litro erogato) e decidere sul da farsi. Attesi circa 300 gestori che operano per tutti i marchi, si tratta di coloro che lavorano con partita Iva e operano a contratto con le multinazionali dei carburanti (escluse quindi le pompe bianche, che sono autonomi, e i dipendenti veri e propri). Hanno già esposto nel loro impianto un manifesto che spiega al cliente il motivo per cui a quell’ora troveranno i dipendenti a servirli e comunque potranno usufruire del self service. «Non è uno sciopero – spiega Gessica Musio – mancheremo giusto il tempo occorrente per partecipare alla riunione, nessuna intenzione di creare problemi alla clientela».

Chi pensa che ci si possa arricchire con questa attività si sbaglia: tramite le accise (tasse), lo Stato si mangia circa il 70 per cento del valore di ogni litro erogato. E poi c’è la quota che spetta alla società produttrice. Alla fine si parla di 3,80 centesimi al litro, «ma considerate le spese vive per la gestione dell’impianto – dice la Musio – e le commissioni bancarie per l’uso dei bancomat (obbligatori per le fatture elettroniche), oltre alle fideiussioni bancarie che ci vengono richieste dalle compagnie, ecco che ci restano 2 centesimi al litro effettivi, che non ci permettono di andare avanti». Un po’ meglio
stanno gli autonomi, che trattando con le compagnie possono permettersi prezzi competitivi. E chi offre servizi aggiuntivi (bar, autolavaggio). Ma la maggior parte del guadagno per il gestore arriva dal carburante, che obiettivamente frutta troppo poco al rivenditore. (a.palm.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community