Volare su Olbia, 24 ore di tempo per la decisione di Air Italy e Alitalia

La compagnia sardo qatariota rischia di dover abbandonare la Gallura

CAGLIARI. Domani 16 aprile a mezzogiorno Alitalia e Air Italy si confronteranno sulle proposte formulate dalla Regione Sardegna durante il vertice di questo pomeriggio a Villa Devoto per cercare una soluzione ai collegamenti da Olbia per Roma Fiumicino e Milano Linate. Entrambe le compagnie, infatti, sono pronte a coprire le due tratte in regime di continuità territoriale senza compensazioni economiche, e questo rende difficile la presenza su Olbia di tutti e due i vettori.

I lavoratori Air Italy: pronti a tutto per difendere il diritto di volare su Olbia Cagliari. I lavoratori Air Italy si sono riuniti davanti a Villa Devoto sede della giunta regionale per seguire le fasi del vertice tra la Regione e le compagnie aeree Air Italy e Alitalia dove si cercava l'accordo sui voli per Linate e Fiumicino in assenza del regime di continuità territoriale. Per Alitalia è possibile garantire i voli anche senza compensazioni economiche, più difficile appare per Air Italy che potrebbe così decidere di abbandonare lo scalo di Olbia e riposizionarsi su Malpensa. Di fronte a questo rischio i lavoratori si sono dichiarati pronti a ogni azione di lotta.L'ARTICOLOvideo di Mario Rosas

Chi rischia di più è Air Italy, che potrebbe decidere di abbandonare la Sardegna a favore dello scalo di Malpensa. Al momento nessuna comunicazione ufficiale: sono stati i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil a raccontare ai giornalisti quel poco che il governatore Christian Solinas ha deciso di far trapelare con le sigle alla fine dell'incontro. Nulla si sa sul contenuto delle proposte: entro domani a mezzogiorno, i due vettori si confronteranno con la Regione sulle soluzioni prospettate. La deadline per la decisione finale è fissata per le 15.

Sembra che sussista una proposta di compromesso «intelligente» che consentirebbe a entrambi i vettori, Alitalia e Air Italy, di volare sulle tratte che collegano Olbia con Roma Fiumicino e Milano Linate. Questa - secondo quanto apprende l'Ansa - la soluzione prospettata dal governatore Christian Solinas in occasione del tavolo odierno con i vertici delle due compagnie. Alitalia avrebbe considerato costruttiva la proposta, Air Italy invece avrebbe deciso di prendere tempo fino alle 15 di domani per decidere. Per le 12, comunque, è previsto un confronto dei rappresentanti dei due vettori con il governatore per fare il punto. Poi ci saranno altre quattro ore per definire i dettagli.

Secondo i lavoratori Air Italy che sono stati impegnati per tutto il giorno nel presidio davanti alla sede della giunta regionale, l'unica soluzione che garantirebbe il diritto dei sardi a spostarsi e la salute della loro compagnia aerea sarebbe la proroga anche per le rotte di Olbia della continuità territoriale vecchio modello.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community