Scontro tra due auto muore ragazza di 21 anni

La vittima di Senorbì andava a festeggiare il compleanno. Altre due ferite gravi

MONASTIR. Muore tragicamente nel giorno del suo 21esimo compleanno mentre con il fidanzato, il fratello e la sua ragazza stava andando a festeggiare in allegria a Cagliari. La giovane vita di Sara Cocco, di Senorbì, apprendista in un negozio di ricambi auto, si è spezzata di colpo ieri pomeriggio intorno alle 17 sulla statale 128, in territorio di Monastir, a meno di tre chilometri dal raccordo con la “131”, nello scontro latero-frontale fra l’auto in cui viaggiava, una Bmw 330D, e una Fiat Punto. Ci sono anche altre due ragazze ferite in maniera gravissima, la fidanzata del fratello e soprattutto la conducente dell’utilitaria, anche lei molto giovane: Melissa Cangiolu, 19 anni, di Barrali. I medici dell’ospedale Marino. Dove è stata portata con l’elisoccorso, l’hanno sottoposta a un difficile intervento chirurgico. Pressoché illesi invece, per quanto sotto fortissimo choc, il fidanzato della vittima, Sebastiano Porru, anche lui di 21 anni di San Basilio, dipendente di Terna e figlio del sindaco Albino Porru, e il fratello di Sara, Alessando Cocco. Davvero difficile per gli uomini della polizia stradale di Cagliari ricostruire la dinamica del tragico scontro e le eventuali responsabilità. I due ragazzi illesi e rimasti sul posto attorniati dai familiari e amici, non hanno saputo fornire elementi certi se non che si sono visti improvvisamente addosso la Fiat Punto. Sara Cocco si trovava sul sedile posteriore sinistro della Bmw guidata dal ragazzo, a fianco a lei c’era la ragazza del fratello e davanti lui. Venivano da Senorbì, dove invece era diretta la Punto con al volante Melissa Cangiolu. In un tratto di rettilineo di circa duecento metri in leggera discesa per la 19enne di Barrali, il devastante scontro senza neppure un accenno di frenata da parte di una delle due vetture. La Punto ha centrato la parte posteriore della Bmw proprio dove si trovava Sara Cocco, facendo roteare l’auto su se stessa di 180 gradi, mentre l’utilitaria si è accartocciata sulla propria corsia di marcia completamente distrutta, dopo essere anche andata a sbattere sul guardrail laterale. Davanti ai primi automobilisti una scenario terribile, con pezzi d’auto e di cristallo sparsi tutt’attorno. Dentro gli abitacoli le cinque persone coinvolte: le tre ragazze prive di sensi, i due ragazzi quasi illesi. Per consentire i soccorsi del 118, intervenuta anche l’eliambulanza, i vigili del fuoco del comando provinciale di Cagliari hanno dovuto tagliare le lamiere. Per Sara
Cocco, che ha battuto violentemente la testa sul montante posteriore sinistro della Bmw, non c’era già più niente da fare, morta sul colpo. La ferita più grave, la conducente della Fiat Punto, è stata trasportata con l’elisoccorso al Marino di Cagliari, l’altra al Santissima Trinità.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community