Lo yacht più grande del mondo arriva in Costa Smeralda

Il gigayacht Dilbar del magnate Usmanov ha ormeggiato alla Marina di Porto Cervo

PORTO CERVO. Segna un po’ il via ufficioso alla stagione in Costa Smeralda. Ed è impossibile non notarlo. Anche quest’anno Alisher Usmanov è arrivato con il Dilbar il gigayacht più grande del mondo. Ma per la prima volta ha potuto attraccare al molo A della marina di Porto Cervo, quello destinato ai maxi yacht. Il Dilbar, lungo 156 metri, e con 80 membri di equipaggio, d’estate è una presenza costante, e ingombrante, delle acque della Costa Smeralda.



Di solito il magnate Usmanov lo ormeggia davanti al Pevero, non lontano dalla mega villa al Romazzino di proprietà del magnate Uzbeko. Ma dopo i lavori sul molo della Marina di Porto Cervo ha potuto ormeggiarlo in banchina. E accanto agli altri yacht si capisce ancora di più la sua dimensione monstre.

Il Dilbar è costato più o meno 500 milioni di euro. Per la festa di inaugurazione Usmanov aveva voluto come ospite canoro Andrea Boccelli.

Spiccioli per il multimilionario che ha un patrimonio stimato in oltre 15 miliardi di dollari. Una solida base che ha le sue radici nel gigante del gas Gazprom. Usmanov è anche il primo produttore russo di ferro con la sua Metalloinvest, ha partecipazioni nella più importante azienda russa di Internet, mail.ru, e una holding in MagaFon, operatore di telefonia mobile quotato alla borsa di Mosca e di Londra. E poi mille altri investimenti.
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community