dopo gli attentati 

L’assessore Sanna a Cardedu: «Servono più risorse dallo Stato»

CARDEDU. «I problemi non si risolvono con le urla, ma con le risorse. Lo Stato deve dirci se siamo cittadini di serie A o di serie B». Ad affermarlo, ieri sera in municipio a Cardedu, nella riunione...

CARDEDU. «I problemi non si risolvono con le urla, ma con le risorse. Lo Stato deve dirci se siamo cittadini di serie A o di serie B». Ad affermarlo, ieri sera in municipio a Cardedu, nella riunione tenutasi in seguito agli attentati ai sindaci di Cardedu e Girasole, l'assessore regionale agli Enti locali, Quirico Sanna, che ha iniziato il suo intervento in limba. L’esponente dell’esecutivo regionale ha anche fatto un appello ai barracelli (e alla polizia locale, ndr), chiedendo «uno sforzo ulteriore, oltre per la quotidiana vigilanza, per il controllo notturno delle abitazioni degli amministratori». Fra l'altro, come detto anche da Emiliano Deiana, presidente Anci Sardegna, bisogna rafforzare i presidi delle forze dell’ordine, ma questo non significa militarizzare. «Come ha rimarcato il presidente dell’Anci – ha proseguito Sanna – questa battaglia per la legalità non ha colore politico. Bisogna investire in cultura soprattutto verso le nuove generazioni». E ha fatto riferimento anche «alla gente pavida e vigliacca» che ha fatto l’attentato al Pd di Dorgali, «Anche in questo caso, come per gli attentati ai sindaci – ha proseguito l’assessore – hanno colpito tutti, anche se non è il mio partito. È una forza politica che non usa pistole, ma il confronto democratico. Serve unità, come già rimarcato da Emiliano Deiana, contro dei vigliacchi e pavidi che cercano di terrorizzare amministratori e comunità». Deiana ha ribadito i punti già espressi nella riunione dell’Osservatorio regionale sugli attentati agli amministratori. Nei loro interventi, i sindaci di Cardedu e Girasole, matteo Pras e Gianluca
Congiu, vittime di due attentati nell’arco di tre giorni, hanno ricordato le difficoltà di chi amministra e i rischi che si corrono. «nonostante l’impegno per risolvere i problemi delle comunità». Concetti ribaditi anche negli interventi di numerosi loro colleghi ogliastrini.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community