domusnovas 

Rwm, lo stop preoccupa i sindacati

Appello di Cgil e Cisl a governo e giunta: danno per l’occupazione

CAGLIARI. Alt provvisorio alla vendita di bombe a Emirati Arabi e Arabia Saudita. E i sindacati temono che lo stop imposto da Roma possa avere ripercussioni sul futuro dei dipendenti della Rwm, la fabbrica di Domusnovas. «Siamo fortemente preoccupati per gli oltre 200 lavoratori della Rwm Italia e le centinaia dell'indotto che rischiano di perdere il lavoro nelle prossime settimane – denunciano Filctem Cgil e Femca Cisl regionali e del Sulcis Iglesiente –. Abbiamo sempre chiesto e continuiamo a chiedere la cessazione di tutti i conflitti nel mondo, incluso quello dello Yemen. Ma occorre trovare le giuste compensazioni – avvertono le due organizzazioni – per evitare che siano i lavoratori sardi a essere penalizzati: è una strada percorribile che consentirebbe di proseguire nelle attività alla pari di tante altre aziende diffuse su tutto il territorio nazionale». Appello al Governo, ma anche alla Giunta regionale. «Ci aspettiamo che il governo sia conseguente rispetto alle decisioni prese e trovi una soluzione al problema dei lavoratori che rischiano di perdere il lavoro in un territorio, quello del Sulcis-Iglesiente, già fortemente disagiato per la grave crisi del sistema industriale sardo. Non è per nulla accettabile infatti che si facciano scelte senza farsi carico delle conseguenze. L’appello va anche alla giunta regionale, a cui chiediamo che intervenga con una sua posizione per trovare, insieme alle organizzazioni sindacali e all’azienda, soluzioni che restituiscano dignità e certezza del lavoro alle persone coinvolte e sopperisca alla continua assenza di programmazione industriale da parte del governo nazionale».

Nel frattempo, Filctem e Femca auspicano «che l'azienda confermi gli investimenti
e mantenga gli organici perché, al momento, siamo davanti all'incertezza sul prosieguo del programma di investimenti (oltre 40 milioni di euro) che potrebbe essere sospeso o addirittura annullato senza che si trovino rimedi alle ripercussioni sull'occupazione diretta e indiretta».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community