Sospetto caso di dengue per una turista dopo la vacanza in Sardegna

La donna, una tedesca di 35 anni, è rimasta ricoverata un mese dopo essere stata con il marito a Capoterra

CAGLIARI. È tornata in Germania dopo un mese di vacanza in Sardegna e ha iniziato subito a stare male: polmonite e febbre alta. Dopo un ricovero durato quasi un mese la scoperta: il grave malessere che l'aveva colpita è riconducibile al virus della Dengue, trasmesso probabilmente dalla puntura di una zanzara infetta mentre era nell'Isola. La paziente è una donna di 35 anni, che abita nella zona di Berlino con il marito di origine sarda. «Sono stati ospiti del condominio di Maddalena spiaggia a Capoterra - racconta l'amministratore del residence Giovanni Ruggeri - Mi ha chiamato il marito e mi ha informato che dalle analisi si sospetta la Dengue. A quel punto ho avvertito l'Ats». L'azienda della Salute fa sapere che allo stato attuale non è in grado di confermare il sospetto

caso di Dengue «poiché non ci sono ancora stati forniti dal presidio tedesco i dati clinici e di laboratorio sulla paziente. È stato comunque già attivato il sistema di controllo ambientale previsto dal Piano nazionale e dalle indicazioni regionali sulla sorveglianza delle arbovirosi». (ANSA)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community