Flotta sarda, dal 1° giugno la nuova rotta Porto Torres-Vado Ligure

Siglato un accordo con la Grimaldi per il noleggio, fino a settembre, della motonave “Coraggio”

SASSARI. Al via il primo giugno il collegamento Porto Torres-Vado Ligure (Savona) operato dalla cosiddetta Flotta sarda attraverso la Saremar, la compagnia di navigazione controllata dalla Regione. È stato infatti siglato un accordo con la Grimaldi holding per il noleggio, sino a settembre, della motonave ’Coraggiò. Quella con Savona è la seconda tratta attivata quest’anno, sullo schema già collaudato la scorsa estate, e segue l’avvio dei collegamenti, partiti il 16 gennaio, tra Olbia e Civitavecchia con i traghetti Saremar “Scintu” e “Dimonios”. L’accordo, spiega la Grimaldi, prevede un’opzione di impiego della nave “Coraggio” per gli altri otto mesi successivi alla scadenza di questo primo accordo.

La motonave noleggiata «è un ferry cruise consegnato a Grimaldi holding dai Nuovi Cantieri Apuania nel 2007 e che nel 2010, precisa la compagnia, ha subito lavori di trasformazione per aumentare la capienza di trasporto di passeggeri, passando dalle originarie 67 alle attuali 117 cabine e portando così la capienza complessiva dell’unità a 1.000 persone, di cui oltre 900 passeggeri». Con una stazza lorda di 26.000 tonnellate e una velocità massima di circa 25 nodi, “Coraggio” ha una capacità di carico

di 3.000 metri lineari di merci (o oltre 1.000 auto), 112 poltrone e 30 posti camper on board. La Saremar, con il comandante Salvatore Scarpati, conferma i termini dell’accordo ma, sentito telefonicamente, non ha voluto precisare quanto costerà il noleggio alle casse dell’azienda regionale.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller