CONFINDUSTRIA-CRE

Accorgimenti da adottare per risparmiare energia

SASSARI. La corretta interpretazione dell’offerta e l’utilizzo razionale dell’energia sono alla base del risparmio energetico. Oggi più che mai occorre conoscere il mercato per capire quali strategie...

SASSARI. La corretta interpretazione dell’offerta e l’utilizzo razionale dell’energia sono alla base del risparmio energetico. Oggi più che mai occorre conoscere il mercato per capire quali strategie adottare per fare economia.

Il messaggio arriva dal seminario organizzato nei giorni scorsi a Villa Mimosa da Confindustria del Nord Sardegna e dal Cre (Consorzio Romagna energia), società consortile che opera nel settore energetico.

Specialisti ed esperti, riuniti nel salone degli specchi, hanno spiegato ai titolari di alcune aziende, che fanno capo all’associazione degli industriali, quali accorgimenti adottare per risparmiare sul fabbisogno energetico della propria attività.

«C’è da considerare il fatto _ spiega a margine Enrico Giordano, responsabile tecnico commerciale del Cre in Sardegna _ che gli imprenditori, anche i più esperti, faticano non poco a capire le regole del mercato quando si parla di energia e allora è necessario rifarsi alla valutazione di un esperto che sappia interpretare il mercato e suggerire le scelte giuste».

Per quanto possa sembrare banale, il primo passo è la corretta analisi della fattura su cui sono riportati parametri e tariffe in base ai quali viene calcolato il costo energetico, ma la maggior parte degli imprenditori fa difficoltà a leggerla.

«Il mercato dell’energia è una nebulosa _ ha rimarcato Pierluigi Pinna, presidente di Confindustria _ sappiamo sempre che il costo energetico è alto ma mai il perché, in realtà a saper interpretare quelle cifre si scopre che oneri e imposte incidono almeno sul 50 per cento del prezzo».

La strada tracciata dai relatori che si sono alternati al microfono è quella del consorzio secondo la ben nota logica dell’unione che fa la forza. Non va dimenticato che dal luglio 2007 il mercato elettrico è completamente libero e questo costringe ad avere le idee molto chiare specie quando si calcolano consumi e costi di un’azienda.

«Quando si tratta con i responsabili del marketing delle aziende fornitrici di energia _ ha evidenziato Alex Bertelli, responsabile commerciale del Cre, occorre capire

cosa ci stanno proponendo e quali sono i costi reali del prodotto».

L’idea del consorzio, già sperimentata in altre realtà, prevede l’acquisto all’ingrosso di energia in una logica di gruppo che opera in sinergia conoscendo le regole di un mercato in continua trasformazione.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller