Gay pride a Cagliari, quattromila in corteo al Poetto

Carri, gruppi e associazioni alla sfilata. Presenti il sindaco Zedda, la presidente della Provincia e la parlamentare Concia

Con in testa, subito dietro lo striscione del Pride, il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, la presidente della Provincia, Angela Quaquero, la parlamentare del Pd, Paola Concia, è partita stasera sul lungomare la sfilata del primo Gay Pride cagliaritano. Da Marina Piccola, al Poetto, sfilano circa 4mila persone. - Quattro i carri, tanti i gruppi delle varie associazioni,da quello delle Femministe Nomadi a quello di Amnesty International e dell’Arc. La parata sfilerà fino al vecchio ospedale Marino, dove sono previsti alcuni interventi degli organizzatori. Sono presenti anche la vicesegretaria del Pd sardo, Francesca Barracciu e l’ex consigliera regionale socialista e presidente dell’associazione Socialismo Diritti Riforme, Maria Grazia Caligaris. Manca il capogruppo del Pd in Consiglio

regionale, Giampaolo Diana, impegnato a Perdasefogu alla presentazione di un libro. «Diversamente sarei stato alla manifestazione», ha fatto sapere, «perchè ritengo si debba essere dalla parte di chi, ancora oggi, si trova costretto a lottare per il riconoscimento dei propri diritti».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare