Manca la carta per le fotocopie, slitta il processo in tribunale

Il disservizio è avvenuto al palazzo di giustizia di Cagliari: in aula l’amministratore delegato della Portovesme srl e l’ex assessore del comune di Portoscuso

CAGLIARI. Processo rinviato in Tribunale a Cagliari perchè manca la carta per fotocopiare gli atti e non ci sono i soldi per comprarla. È la sorte dell’udienza (la Procura aveva chiesto il giudizio «immediato») contro l’amministratore delegato della Portovesme Srl, Carlo Lolliri, e contro l’ex assessore comunale dei servizi sociali di Portoscuso, Selena Galizia, che dovevano essere processati questa mattina con la formula del rito abbreviato. La notizia riguarda l’inchiesta che ha visto come indagato principale l’ex sindaco di Portoscuso, Adriano Puddu, che verrà processato domani separatamente, ed è accusato di corruzione, concussione sessuale e una serie di altri reati. Lolliri, invece, è accusato di corruzione, e Galizia di concussione sessuale. L’inchiesta dalla Procura, coordinata dal pm Daniele Caria e condotta dagli agenti della Forestale, punta a far luce su una presunta corruzione legata al progetto del fotovoltaico nell’area del Sulcis, ma anche su favori sessuali richiesti a giovani donne in

stato di difficoltà che si rivolgevano per l’assistenza al Comune. Il processo contro l’ex sindaco Puddu prenderà il via domani davanti alla prima sezione del Tribunale, mentre quello previsto per oggi, con rito abbreviato, nei confronti di Lolliri e Galizia è stato rinviato al 16 ottobre.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli