il cinema delle donne in italia

Una cinepresa tutta per sé, oggi e domani giornate di studi, proiezioni e riflessioni

SASSARI. “Una cinepresa tutta per sé. Il cinema delle donne in Italia”. Sono previste per oggi e domani le giornate di studi, proiezioni e riflessioni promosse dal Dipartimento di Scienze umanistiche...

SASSARI. “Una cinepresa tutta per sé. Il cinema delle donne in Italia”. Sono previste per oggi e domani le giornate di studi, proiezioni e riflessioni promosse dal Dipartimento di Scienze umanistiche e sociali dell’Università di Sassari, frutto del progetto di ricerca “Home movies. Recupero e valorizzazione di una memoria inedita della Sardegna” finanziato e sostenuto dalla Regione, coordinato dalla professoressa Lucia Cardone, titolare della cattedra di Storia e critica del cinema presso l’Ateneo sassarese, assistita da Sara Filippelli, collaboratrice e studiosa presso il Dipartimento. Il convegno si svolgerà nel Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari, aula Dostoevskj, in via Roma 151. Oggi alle 15 si partirà con la proiezione del film “Pioniere del cinema”.

Domani alle 10 / sessione pomeridiana alle 15 saranno protagoniste due giovani registe italiane, Chiara Cremaschi e Chiara Malta. Le due sessioni di lavoro saranno dedicate una alle “Trame audiovisive”, un’indagine su storie di donne che si intrecciano sugli schermi a partire dalle pagine di diari e scritti personali; e l’altra al “Film di famiglia”.

I film proiettati saranno “Indesiderabili” e “J’attende une femme”. Oggi alle 21.30 al Vecchio Mulino sarà presentato il volume a cura di Lucia Cardone e Sara Filippelli,

“Cinema e scritture femminili. Letterate italiane fra la pagina e lo schermo” (Jacobelli, 2011). Sempre al Vecchio mulino, domani alle 21.30 saranno protagoniste le due registe con una selezione dei loro cortometraggi: serata a cura dell’associazione collettiva femminista Sassari.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli