Sette giorni in mare per studiare lo stato di salute dei cetacei

Una spedizione nel Nord Sardegna con 20 ricercatori a bordo di un veliero - FOTO

SASSARI. Un viaggio di 300 miglia in mezzo al mare per studiare lo stato di salute dei cetacei. Ospiti a bordo del veliero «La Reole», venti ricercatori dell'Università di Sassari saranno impegnati da oggi e per sette giorni a bordo di un veliero tra la Sardegna e Corsica, sia in ambiente costiero sia pelagico, nel tratto di mare compreso tra La Maddalena e Stintino. La spedizione di Sardegna Nord Cetacei parte questo pomeriggio per la seconda campagna di monitoraggio dei cetacei del nord Sardegna, promossa dal Dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Sassari. Grazie alla muldisciplinarietà presente a bordo, saranno raccolti dati inerenti la dinamica di popolazione e si utilizzeranno attrezzature non invasive per il prelievo di materiale biologico che, analizzato nei diversi laboratori, fornirà un quadro più completo da un punto di vista parassitologico e microbiologico. L'obiettivo scientifico della spedizione è infatti quello di verificare lo stato di salute, la densità e il numero dei cetacei presenti. Il progetto è stato presentato oggi a Sassari nella sala Milella alla presenza del Rettore Attilio Mastino. «Faremo delle repliche su transetti percorsi lo scorso anno - dice Andrea Rotta, uno degli studiosi - oltre alle diverse specie solitamente avvistate, come il tursiope (delfino costiero) e la stenella (delfino pelagico), speriamo di osservare lo zifio, la balenottera, il capodoglio e il delfino comune». Oltre alla ricerca sarà dato ampio spazio alla comunicazione ambientale: verrà raccontata la vita di bordo, fatta di lunghe attese e grandi emozioni. Nella prima edizione sono stati numerosissimi gli accessi giornalieri al blog, (http://sardegnanordcetacei.blogspot.it/p/lequipaggio.html) che sarà aggiornato costantemente con racconti e immagini dal veliero; da quest'anno sarà possibile seguire la crociera anche attraverso i social network. «Sarà una sorta di reality della ricerca», commenta Rotta. La campagna ambientale sarà svolta anche a terra, nelle conferenze svolte

nei principali approdi: Bonifacio, Santa Teresa Gallura, Castelsardo. Il primo incontro è in programma sabato alle 19 a nel porto turistico di Castelsardo. La Maddalena sarà la base logistica delle operazioni e la sede della conferenza conclusiva, che verrà realizzata alla fine della crociera.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare