Imprese femminili, nuove opportunità di finanziamento

Allo sportello del Comune informazioni sul microcredito A disposizione anche fondi per l’assunzione di donne

OZIERI. Prosegue il lavoro di divulgazione delle opportunità per le aziende portato avanti dallo Sportello Impresa del Comune di Ozieri, che nel notiziario pubblicato nei giorni scorsi dedica un ampio approfondimento al Microcredito per le donne e ai finanziamenti a fondo perduto per l’occupazione e l’imprenditoria femminile del Programma Obiettivo 2013. Questi ultimi fondi sono riservati sia alle aziende tutte al femminile sia a quelle che si impegnano a realizzare assunzioni e formazione di donne con meno di 35 anni senza esperienza o di disoccupate con più di 35 anni.

Un limite di età alto rispetto al passato: segnale che il Ministero del Lavoro ha compreso che la crisi occupazionale, la femminile in particolare, colpisce in maniera pesante la generazione dei trentenni.

Il Programma Obiettivo privilegia progetti corposi, di un minimo di 60 mila euro, per evitare di frammentare le risorse a disposizione e per premiare le idee progettuali con le più interessanti prospettive di durata negli anni futuri.

Per quanto riguarda l’occupazione, il progetto può essere presentato da aziende che intendano assumere e formare le neo dipendenti avvalendosi dell’esperienza di una lavoratrice o lavoratore senior, mentre il reinserimento riguarda donne inoccupate, disoccupate o fruitrici di prestazioni di sostegno al reddito. In entrambi i casi le azioni finanziabili sono costi di formazione, mentoring e affiancamento on the job di una o più risorse senior interne all’azienda. Le assunzioni devono essere formalizzate all’avvio del percorso formativo e comunicate alla segreteria del comitato.

La parte dedicata al consolidamento di impresa, invece, riguarda le aziende femminili (o a prevalenza femminile) attive da almeno due anni attraverso studi di fattibilità per lo sviluppo di nuovi prodotti, servizi e mercati anche in settori emergenti; reti di impresa per la promozione di prodotti o servizi; formazione manageriale o specialistica finalizzata al rafforzamento dell’impresa o di alcune aree dell’azienda.

Le domande di ammissione vanno presentate entro il 30 novembre, e lo Sportello Impresa è a disposizione per fornire tutto il supporto necessario.

Stesso discorso per il Microcredito per le donne, promosso dal Ministro per il Lavoro e le Politiche Sociali nell’ambito della campagna istituzionale chiamata “Riparti da te! Bella impresa essere donna”. Si tratta di una guida concreta, a disposizione sul sito web appositamente creato www.microcreditodonna.it, il cui staff si occupa di valutare gratuitamente il progetto d’impresa e consigliare alle future imprenditrici l’ente che può offrire il finanziamento che meglio si adatta

alle esigenze della richiedente.

L’Ente Nazionale per il Microcredito, infatti, non eroga direttamente i finanziamenti ma offre una serie di servizi e soprattutto assicura il fondo di garanzia. Info Sportello Impresa palazzo Touffani piazza Garibaldi o sul sito web del Comune di Ozieri.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie