l’accordo

Dopo Scienze anche Agraria passa al riscaldamento a gas

SASSARI. L’università continua il lento passaggio al gas di città delle sue facoltà. Dopo Scienze di via Muroni, è stato infatti attivato il secondo impianto a gas nella Facoltà di Agraria in viale...

SASSARI. L’università continua il lento passaggio al gas di città delle sue facoltà. Dopo Scienze di via Muroni, è stato infatti attivato il secondo impianto a gas nella Facoltà di Agraria in viale Italia. Un impianto di potenza termica di circa 2 Megawatt ( 2 caldaie da 950 Kw l'una). Al nuovo allaccio si è arrivati dopo che gli uffici tecnici dell'università hanno espresso un giudizio positivo sui benefici, sia economici, che funzionali dell'aria propanata distribuita, in esclusiva sul territorio cittadino, da Medea.

Per la trasformazione della caldaia dell'edificio di viale Italia, oltre ad attendere la sperimentazione su costi e benefici, messa in atto nel primo intervento, si è potuto operare solo dopo il benestare del Comando dei vigili del fuoco, che

ha esaminato e dato il via al progetto presentato. L'accordo per la trasformazione dell'alimentazione delle Centrali termiche del patrimonio immobiliare dell'Università sassarese era stato deciso nel giugno scorso, nel corso di un incontro tra il rettore Attilio Mastino e i vertici di Medea.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller