Voci e orchestra per il festival di Tula

Seconda edizione della manifestazione canora: la serata finale sarà registrata e realizzato un dvd

TULA. Un nuovo nome ma formula invariata per il festival musicale organizzato per il secondo anno a Tula dal musicista Giovanni Becca e dal professor Gavino Sini, “Voci da Tula”, che si svolgerà in autunno ma per il quale sono già aperte le iscrizioni.

La kermesse prevede infatti l’esibizione live di cantanti accompagnati da un’orchestra: una cosa del tutto diversa dai concorsi che si è abituati a vedere di solito, nei quali i cantanti si esibiscono su basi registrate.

E’ questa l’originale idea che anima “Voci da Tula”, dove i cantanti saranno valutate da una giuria di qualità presieduta da Gavino Sini, supervisore dell’organizzazione.

L’altro ideatore e organizzatore, Giovanni Becca, partecipa come direttore artistico e responsabile della parte tecnica ma anche musicista: è infatti il tastierista dell’orchestra, composta anche dalle vocalist Teresa Mecca e Antonella Cossu (vincitrice della prima edizione) con Gianni Soro vocalist e sax, Nanni Sanna sax baritono, Paolo Coro al basso, Gian Luca Pinna alla batteria, Luca Cucuzza alle percussioni, Tonino Bua fisarmonica, tromba e tastiere, Andrea Lissia chitarra solista, Andrea Satta acustica, Giuseppe Satta elettrica. Artisti molto conosciuti che sono il valore aggiunto di un evento che vuole essere occasione di valorizzazione delle voci emergenti del territorio.

La serata finale del concorso sarà registrata live e di essa sarà realizzato un dvd per primi tre classificati, che

riceveranno premi in denaro, e per tutti i partecipanti. “Voci da Tula” è organizzato con l’associazione culturale Giovanni Maria Baravaglia, con il patrocinio del Comune di Tula e il contributo di sponsor.

Info Giovanni Becca, 340 7772365, o Andrea Lissia, 348 7921910. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community