Takoma, languide melodie blues e country

La band cagliaritana ha pubblicato due album nel 2009 e nel 2013

Nel mondo in continua evoluzione e movimento, è innegabile una frenesia a cui spesso si fatica a stare dietro. Non farebbe mai male uno sguardo al passato, specialmente in ambito musicale, lontano dalle sonorità forse “troppo” contemporanee, per ricercare l’originalità anche in generi dal sapore vissuto come il folk e il blues. Questa volontà ha fatto la fortuna dei Takoma. La formazione a tre elementi ha in sé un vero e proprio melting pot in quanto nasce nel 2009 nell’East London, in Inghilterra, ma allo stesso tempo è anche di base a Cagliari dal 2011 ed è composta da Stefano Podda (voce, chitarre, armonica, pianoforte e basso), Nick Riviera (voci, percussioni e ukulele) e Mirco Pilloni (voci, chitarre e percussioni).

La stessa sensazione di “scontro di culture” si accentua quando ci si avvicina al sound dei Takoma, che rende omaggio alla tradizione del folk vocale americano di artisti come Woodie Guthrie e Hank Williams. Il tutto senza disdegnare qualche venatura macchiata di blues, che unita alla potenza emotiva delle armonie vocali e degli intrecci melodici, diventano i punti di forza di una band che ha avuto l’occasione di diffondere la sua musica in live in giro per l’Europa al fianco di nomi come Juffage e Kula Shaker. All’attività

live si aggiunge il rilascio di due album: l’EP “Tacoma”, pubblicato nel 2009, e il recente “The Good Boy Sessions”, pubblicato a gennaio 2013 e disponibile per il download a pagamento sulla loro piattaforma Bandcamp. Info: https://www.facebook.com/meettakoma, http://takoma.bandcamp.com/

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller