Sangue, aumentano le donazioni

Il dato confortante è emerso nel corso dell’assemblea generale della Fidas

OZIERI. Buoni risultati dell’attività della Fidas Ozieri sono emersi dalla recente assemblea generale dell’associazione cittadina e delle sezioni staccate di Alà dei Sardi, Ardara, Chiaramonti, Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò e Pattada. Dalla relazione del presidente Giuseppe Zintu, infatti, dati confortanti sull’incremento del numero delle donazioni, che per il terzo anno consecutivo hanno superato la quota 1.000 di unità raccolte, con un indice di donazione pari a 1,80. «Un risultato ottenuto grazie anche alla fidelizzazione di nuovi giovani donatori, tra i quali molti studenti che hanno risposto numerosi alla campagna di sensibilizzazione “La sfida di donare”, svolta nei diversi istituti superiori - ha detto Zintu -. L’apporto dei giovani - ha aggiunto - potrà garantire un ricambio generazionale dei donatori dimissionati».

Nel ringraziare i soci donatori e i volontari del servizio ambulanza, il presidente ha però anche dovuto sottolineare alcuni punti dolenti: su tutti il fatto che l’incremento del numero dei soci donatori non ha coinciso con quello dell’equipaggio dell’ambulanza, che al contrario è in sensibile calo. «Se non interverranno nuove adesioni - ha commentato il presidente - la decrescita rischia di essere più marcata nel futuro, quando i componenti attuali saranno dimissionati per raggiunti limiti di

età». Si lavorerà per invertire questa tendenza, coma ha detto il presidente Zintu, che per questo 2014 si prefigge di «confermare e migliorare i risultati ottenuti sinora e di preparare per il 2015 grandi celebrazioni per il 40esimo anno dalla fondazione della Fidas a Ozieri». (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro