Bonorva, domani si beve “in sos ’uttorinos”

La seconda edizione della manifestazione “Binos” con degustazione di vini nelle diverse cantine

BONORVA. Domani, dalle 18 alle 24, in paese si potrà vivere una serata particolarmente gradevole e interessante con la partecipazione alla 2ª edizione di “Binos in sos ’uttorinos”.

La manifestazione è organizzata dai “fedales del ’64”, che quest’anno hanno ricevuto anche l’incarico di predisporre il programma delle manifestazioni in onore della patrona del paese, Santa Maria Bambina.

Per l’occasione i fedales hanno studiato un percorso che porterà nella zona storica al centro del paese e proporrà, in vari locali adibiti a cantina e addobbati adeguatamente per l’occasione, la degustazione di un buon vino e di prodotti locali.

La serata, che sarà allietata dai canti proposti dal coro “Paulicu Mossa”, prevede, per la partecipazione, una piccola formalità rappresentata dall’acquisto in loco, con una di dieci euro, del calice da utilizzare per la degustazione del vino.

Per prendere parte in modo facile e ordinato alla manifestazione è stata predisposta, a cura dei fedales del ’64, una cartina con l’indicazione dei vari punti di ritrovo nei quali si potranno trovare i prodotti e i vini preferiti. Nove siti che s’identificano per zona e vino rappresentato. In “Sa Carrela ‘e sa lozza” (piazza Diaz) è possibile accedere alla cantina di Giuseppe Deriu per i vini locali e di Nicola Dettori per quelli dell’azienda vitivinicola Zonca e Claudio Dettori, di Bonnanaro.

In “Sa Paule (Via Beccaria), nella cantina di Mangedda Senes, si potranno gustare i vini dell’ azienda di Nicola e Paolo Lai, di Atzara, in “Muristene” (Santa Vittoria), nella cantina di Giuseppe Piredda, sarà possibile gustare i vini dell’azienda di Tonino Tedde, di Usini e nella cantina delle sorelle Tidore, quelli dell’azienda Canneddu-Puggioni, di Mamoiada.

Nella cantina di Agostino Nurra, in “Sa carrela ‘e su puttu”, sono presenti i vini dell’azienda di Tonino Farina di Bono, nella via Ariosto, in “Sa carrela ‘e sa olta tunna), nella cantina di Paolino Fozzi, saranno pronti

i vini dell’azienda di Nino Derudas, di Ossi, in Via Trieste, in “Sa carrela ‘e su puttu , nella cantina di Cichinu Bichiri, si gusterà il vino dell’azienda Tremonti, di Sorso, e nella cantina di Deriu-Zanza quello dell’azienda vitivinicola Gavino Deriu, di Codrongianos.

Emidio Muroni

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro