Picchia la madre che si rifiuta di dargli i soldi della dose, arrestato a Sassari

La polizia ha arrestato un tossicodipendente di 29 anni. La donna è stata portata al pronto soccorso dove le sono stati assegnati diversi giorni di cure

SASSAI. Nel corso della nottata tra sabato e domenica gli uomoni della sezione volanti della polizia hanno arrestato N.R., 29 anni, sassarese, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Gli equipaggi della volante sono intervenuti nella periferia della città per una segnalazione di una lite in famiglia. Sul posto gli agenti hanno preso contatti con la vittima, una 60enne, che ha raccontato di aver avuto poco prima una furibonda lite con il proprio figlio, il quale, dopo averla insultata, minacciata e percossa si era allontanato di casa a bordo della propria autovettura.

L'uomo, tossicodipendente, avrebbe aggredito la madre, dopo aver dato in escandescenza per il rifiuto della donna di consegnare una somma di danaro da utilizzare per l'acquisto della droga. Dal racconto della donna, si è constatato che in altre occasioni il figlio aveva avuto reazioni violente, che avevano reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine, ma non c'era mai stata la volontà di procedere con una denuncia formale. Durante l’intervento della polizia, il giovane è rientrato a casa della madre ed è stato subito tratto in arresto mentre la donna è stata accompagnata al pronto soccorso dove le sono stati assegnati diversi giorni di cure per le percosse

subite.

All'arrestato, trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, sono state elevate anche due sanzioni: una amministrativa, perché trovato in possesso di una "dose" di eroina e una al codice della strada perché sprovvisto di copertura assicurativa del proprio veicolo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli