Dieci chili di droga nello sportello dell’auto, in cella un 43enne

L’operaio è stato arrestato dalla guardia di finanza allo sbarco a Porto Torres

PORTO TORRES. Dieci chili di marijuana ben nascosti negli sportelli dell’auto ma non abbastanza per ingannare il fiuto di Bamby, un giovane cane pastore della guardia di finanza, che allo sbarco del traghetto arrivato da Genova ha permesso di individuare e arrestare un 43enne residente in Liguria.

L’uomo arrestato dai finanzieri di Porto Torres, di professione operaio, è stato bloccato mentre scendeva dal traghetto a bordo di una Mazda. Gli uomini delle fiamme gialle, in servizio al porto, sono stati messi sull’avviso da Bamby e hanno deciso di controllare l’auto. Ed è così, che all’interno degli sportelli, sono stati

scoperti i circa 10 chilogrammi di marijuanacontenuti in ben trentadue buste di cellophane.

L’uomo è stato accusato di traffico di sostanze stupefacenti ed è stato quindi incarcerato a Bancali a disposizione dell’autorità giudiziaria. Oltre alla droga è stata sequestrata anche l’auto.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli