Rubano gli attrezzi e incendiano il fienile: azienda distrutta

Santa Giusta, il fuoco durato per ore fino a tarda notte, la struttura è a rischio di crollo, i titolari: «E’ il quarto furto che subiamo»

ORISTANO. Ladri in azione nella tarda serata di ieri nelle campagne di Santa Giusta. Nel mirino il fienile di una azienda agricola che ha interrotto l'attività da qualche mese per problemi di salute del titolare. Dopo aver rubato quanto potevano al suo interno hanno poi dato fuoco.

Sulla natura dolosa dell'incendio non hanno dubbi i familiari del titolare: «Prima hanno portato via un vecchio trattore, che poi è stato trovato abbandonato e danneggiato nei pressi della borgata di Cirras, una fresa e uno spargiconcime e poi hanno incendiato il fieno». Quando è scattato l'allarme ormai era troppo tardi. I vigili del fuoco giunti da Oristano hanno potuto soltanto tenere sotto controllo le fiamme. L'intervento è andato avanti sino a tarda notte mentre a Santa Giusta erano in corso i festeggiamenti in onore della patrona. Gravi i danni.

La struttura in muratura del fienile,

che è lungo 30 metri e largo una decina, è stata compromessa dal calore col rischio di crollo dei muri perimetrali. «Quello di oggi è il quarto furto che abbiamo subito e i ladri l'hanno sempre fatta franca» ha riferito un familiare del titolare dicendo però di non capire il motivo del gesto.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller