Cade dalla finestra, grave una bambina

La piccola ha 9 anni, forse ha perso l’equilibrio a causa di un movimento improvviso: è ricoverata con prognosi riservata

SASSARI. É caduta dalla finestra della sua cameretta ed è finita sul tettuccio di una Panda parcheggiata sotto casa. L’incidente, ieri pomeriggio, nel centro storico: la bambina, 9 anni, è ora ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale civile. La prognosi è riservata. In tarda serata i medici stavano valutando l’opportunità di un intervento chirurgico per fronteggiare l’emergenza rappresentata dalle lesioni riportate nel volo da circa sei metri. In particolare, un trauma cranico importante (la ragazzina ha avuto anche la frattura di un gomito).

L’episodio si è verificato intorno alle 16,30 in via Esperson, una traversa di via Canopolo a due passi da piazza Santa Caterina. Ancora da chiarire le cause dell’incidente, ma è molto probabile che la bambina - che ha la passione per la danza - abbia perso l’equilibrio davanti alla finestra, proprio mentre eseguiva qualche movimento per coltivare la sua passione di ballerina. La piccola è volata dal secondo piano ed è finita su una Panda gialla parcheggiata sotto casa. L’impatto con l’auto - forse - ha evitato conseguenze ancora più gravi, ma la bambina ha battuto con violenza la testa. I soccorsi sono scattati immediatamente, tra le prime persone a intervenire la mamma della ragazzina, incredula e disperata: la donna era in casa, impegnata in faccende domestiche in un’altra stanza. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118, i vigili del fuoco, gli agenti della polizia municipale. La piccola è stata prontamente assistita dal medico del 118 e dagli operatori del soccorso, stabilizzata e trasferita in ospedale. La bambina era cosciente e ha risposto alle stimolazioni, muoveva sia gli arti inferiori che superiori.

I medici del «Santissima Annunziata» ne hanno disposto il ricovero nel reparto di rianimazione e si sono riservati la prognosi. Dopo le prime ore di osservazione - soprattutto per quanto riguarda il trauma cranico - le condizioni della piccola paziente sono state definite gravi ma stazionarie rispetto al momento di ingresso in ospedale. L’equipe che la segue stava monitorando la situazione per decidere un eventuale intervento chirurgico.

Della vicenda si stanno occupando gli investigatori della squadra mobile della questura che hanno eseguito i rilievi in via Esperson insieme agli specialisti della polizia Scientifica. Il magistrato di turno, il sostituto procuratore Paolo Piras, ha disposto una serie di accertamenti per stabilire le cause che hanno provocato l’incidente, anche per escludere l’eventuale coinvolgimento e la responsabilità di terze persone.

Ieri, a tarda sera, conclusa la prima fase degli accertamenti, comunque sembrava confermata l’ipotesi dell’incidente. Una caduta dovuta a un movimento improvviso della

bambina, forse senza rendersi conto della situazione di pericolo nella quale si trovava. Non è escluso, tra l’altro - ma è una situazione che deve essere ancora confermata dagli investigatori - che la bambina fosse proprio seduta sul davanzale della finestra.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller