Operata nella notte la bambina caduta dalla finestra, è ancora grave

Sassari, la squadra mobile indaga sulle cause dell’incidente di via Esperson e aspetta di parlare con l’unico testimone, l’amichetto che giocava con lei, tuttora sotto choc

SASSARI. La bambina di nove anni che ieri pomeriggio è precipitata da una finestra della propria abitazione al secondo piano di via Canopolo, nel centro storico di Sassari, è stata sottoposta nella notte a un intervento chirurgico per la riduzione del trauma cranico riportato nel drammatico volo.

La bambina è ricoverata nel reparto di Rianimazione del Santissima Annunziata, e la prognosi resta riservata. La caduta di sette metri è stata fortunatamente attutita da un'autovettura parcheggiata proprio sotto la finestra che si affaccia su via Esperson. Nell'impatto la bambina ha riportato anche un grave trauma al gomito, con cui quasi certamente ha sbattuto contro il montante dell'auto.

Per capire di più sulla dinamica dell'incidente e accertare eventuali responsabilità, la Procura di Sassari ha affidato un'indagine alla squadra Mobile della questura di Sassari. In attesa di ascoltare l'unico testimone - l'amichetto

che giocava con lei è ancora in stato di choch - sinora si sa che la madre della piccola stava sbrigando delle faccende domestiche in un'altra stanza mentre la bambina si trovava nella propria cameretta. Per motivi ancora da chiarire ha perso l'equilibrio ed è precipitata nel vuoto.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller