Slot machine scassinate a Olbia, recuperati 2mila euro

Il denaro era custodito in una borsa che il malvivente è stato costretto ad abbandonare mentre scappava dai carabinieri

OLBIA. Sono stati recuperati dai carabinieri quasi duemila euro rubati nella notte da alcune slot machine che un ladro, rimasto ignoto, ha scassinato dopo averle prelevate da un bar di Olbia. Il denaro era custodito in una borsa di pelle che il malvivente, con il volto coperto da un cappuccio, è stato costretto ad abbandonare mentre scappava da una pattuglia del Nucleo radiomobile che l’aveva notato in via Galvani.

Per scavalcare la recinzione che delimita il vivaio in via Fausto Noce e sfuggire ai militari, l’uomo ha dovuto lasciare la refurtiva e anche un piede di porco. Vicino al canale di via Galvani, i carabinieri hanno trovato due slot machine, una ancora intatta, l’altra già scassinata.

Nel bar che si trova nelle vicinanze e che è stato visitato dal ladro e dai suoi complici, i militari hanno scoperto altri tre apparecchi da gioco da cui era stato prelevato il denaro. C’era anche un cambiamonete, non ancora manomesso dai ladri, evidentemente disturbati dalla pattuglia.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller