oggi la cerimonia

Una croce benedetta sul tetto della basilica di Sant’Antioco

OZIERI. Una suggestiva cerimonia saluterà questa sera la benedizione della Croce realizzata e posizionata dal Lions Club Ozieri sul tetto della Basilica medievale di Sant’Antioco di Bisarcio. A...

OZIERI. Una suggestiva cerimonia saluterà questa sera la benedizione della Croce realizzata e posizionata dal Lions Club Ozieri sul tetto della Basilica medievale di Sant’Antioco di Bisarcio. A celebrare il rito, che inizierà alle 18 alla presenza dei sacerdoti diocesani, delle autorità istituzionali, dei soci Lions e dei fedeli della diocesi, sarà l’amministratore apostolico di Ozieri e vescovo di Tempio-Ampurias monsignor Sebastiano Sanguinetti. La messa sarà accompagnata dai canti del Coro della Cattedrale di Ozieri e alla sua conclusione sarà offerto a tutti i partecipanti un rinfresco benaugurale. La cerimonia ufficiale di benedizione e inaugurazione giunge a distanza di circa tre mesi dalla posa della croce sulla sommità della basilica: un’iniziativa del Lions Club Ozieri che ha riportato dopo sessant’anni il simbolo del Cristo a Bisarcio. Grazie alle sue numerose iniziative di raccolta fondi, infatti, il Club è riuscito a far realizzare una copia esatta del manufatto originale, andato distrutto alla fine degli anni ’50 del secolo scorso; la posa della croce era stata eseguita a marzo a cura dell’impresa Josè Aini di Ozieri e con l’utilizzo di un elevatore alla presenza di numerosi spettatori tra cui i dirigenti e i soci del Lions Club e della società di Sant’Antioco. La posa della croce è stato il coronamento di un lungo iter, passato attraverso il benestare della Curia di Ozieri, tramite l’interessamento del vicario monsignor Gavino Leone; l’istanza urbanistica al Comune di Ozieri, che ha approvato il progetto; il nullaosta della Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio, il Patrimonio Storico, Artistico ed Etno-antropologico di Sassari e Nuoro tramite il parere dell’architetto Gianluca Zini,responsabile del procedimento, e della Soprintendente architetto Francesca Casule; infine il recepimento di tale nullaosta da parte del Comune di Ozieri

che ha rilasciato la definitiva autorizzazione edilizia. Il disegno della croce è stato eseguito dall’architetto Salvatore Murineddu di Benetutti, socio fondatore e primo presidente del Lions Club del Goceano, che ha anche seguito le fasi della lavorazione e della posa in opera. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro