Famiglia da Guinness a Muros: cinque generazioni di donne

Il record della famiglia materna di Ginevra, due mesi, che ha conosciuto nonna, bisnonna e trisnonna

MUROS. Ci sono traguardi che valgono come un titolo mondiale e che si raggiungono senza fatica. Perché sono la natura e le circostanze della vita a regalarceli. È il caso di cinque donne di Muros, che hanno conquistato “solo” vivendo un record che le consegna alla storia del genere femminile. Si tratta di cinque donne appartenenti ad altrettante generazioni della stessa famiglia. Margherita, Francesca, Margherita, Giovanna e Ginevra sono rispettivamente trisnonna, bisnonna, nonna, madre e nipote. Ciascuna unita alle altre dalla fortuna impagabile di essersi conosciute, accarezzate e amate. Ciascuna titolare di un record che le deriva dalla presenza delle altre. Un legame familiare che è una rarità nella nostra società di madri primipare ultratrentenni perché, prima di mettere al mondo un figlio, le donne devono raggiungere traguardi nello studio e nella professione se vogliono assicurare al bambino benessere e certezze.

L’incontro tra Ginevra e le sue ave e avvenuto l’altro ieri quando la piccola, nata due mesi fa in Friuli dove vivono i suoi genitori, è arrivata in Sardegna per conoscere la grande famiglia della madre e quella del suo papà.

A Muros Ginevra è stata cullata amorevolmente a turno dalla nonna Margherita Sole, 52 anni; dalla bisnonna Francesca Cozzula, 70 anni; e dalla trisnonna Francesca Fiori, di 91 anni.

Di questo incontro memorabile resterà l’emozione e una foto preziosa nell’album di famiglia. Ginevra a soli due mesi è una piccola record woman che da adulta potrà vantarsi di avere conosciuto le sue radici femminili. Per questo ieri c’era grande emozione, ma anche tanta allegria, nel salotto della casa dei nonni Margherita Sole e Tino Milia. Il record familiare è il frutto della cultura familiare di due generazioni di donne, quella della trisnonna e della bisnonna, che smettevano prestissimo di essere ragazze per assumersi responsabilità con marito e figli. Margherita Fiori aveva appena diciotto anni quando partorì Francesca, che non era neppure la prima dei suoi undici figli. Li ha tirati su in tempi difficili insieme al marito Antonico Cozzula, senza mai far mancare niente in casa e tuttavia abituando i figli a fare distinzioni nette tra il superfluo e il necessario. Accontentandosi dell’indispensabile senza considerare la rinuncia un sacrificio. La normalità per tutte le famiglie, a quei tempi. Francesca era una ragazzina quando sposò il suo primo marito Antonio Sole (rimasta vedova giovane, si è poi risposata e ha avuto altri due figli) ed ebbe Margherita. E Margherita era già grande, rispetto alla media familiare, quando a 25 anni partorì Giovanna, la sua primogenita. Ora Giovanna ha 28 anni e con il marito Giovanni Argilli ha avuto la sua piccola

Ginevra. Che solo nascendo ha premiato tutte le donne della sua famiglia. Tutti i bambini sono i piccoli principi nella loro famiglia, ma Ginevra con il suo record è la principessina di cinque generazioni.

GUARDA IL VIDEO

E COMMENTA

www.lanuovasardegna.it

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli