bottidda

Giovedì la finale per i cantanti del premio Dedola

BOTTIDDA. E’ stata rinviata a giovedì 7 agosto la serata finale della IV edizione del concorso canoro “Maria Paola Dedola”, abbinato a “Una voce per Sanremo”, promosso dall’omonima associazione...

BOTTIDDA. E’ stata rinviata a giovedì 7 agosto la serata finale della IV edizione del concorso canoro “Maria Paola Dedola”, abbinato a “Una voce per Sanremo”, promosso dall’omonima associazione culturale musicale in collaborazione con il concorso nazionale “Una Voce per Sanremo”, il Comune di Bottidda e la Fondazione Banco di Sardegna. La serata conclusiva avrebbe dovuto svolgersi sabato scorso nell’anfiteatro comunale del Parco Santo Stefano “Su Pizzu” ma è stata sospesa e rinviata a causa del maltempo. E’ invece filata liscia la prima serata, quella del venerdì, dedicata ai cantanti under 15, che ha visto protagonisti trentacinque concorrenti, applauditissimi dal numeroso pubblico presente nell’anfiteatro comunale di Bottidda per la serata. Giovedì 7 agosto sarà quindi il turno degli adulti, con ben trentanove partecipanti iscritti alla gara degli over 15.

Saranno premiati il primo, il secondo e il terzo classificato, secondo le valutazioni espresse da una giuria composta da professori di musica e insegnanti del Conservatorio di Sassari. Al termine della manifestazione i tre migliori cantanti delle due categorie (di età compresa fra i 12 e i 40 anni) potranno partecipare alla fase finale del concorso nazionale “Una voce per Sanremo”, in programma il 6 ottobre nel Centro Ariston di Sanremo, sotto la direzione artistica di Grazia di Michele. La gara nazionale riserva ai primi cinque classificati l’iscrizione alle selezioni discografiche del “65°Festival di Sanremo”.

La manifestazione coinvolge in tutto più di settanta cantanti provenienti da ogni angolo dell’isola: da Bottidda e dai paesi più vicini, come Benetutti, Burgos, Nule, Bono ed Esporlatu, sino a centri più lontani come Ozieri, Oniferi, Oliena, Sassari, Nuoro, Iglesias e persino dalla Germania. «I sodalizio con il prestigioso concorso nazionale “Una voce per Sanremo” - spiegano gli organizzatori - fa del concorso regionale “Maria Paola Dedola” di Bottidda un’occasione imperdibile per gli aspiranti artisti sardi che sperano di fare

il grande salto e approdare sull’ambito palcoscenico del Festival di Sanremo».

Si tratta insomma di un evento che, nato dall’idea di un gruppo di amici riunitisi per ricordare un’amica scomparsa, è diventato in pochi anni un importante appuntamento per le voci emergenti. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro