Calcio, dopo 22 anni il Bottidda è in Seconda categoria

BOTTIDDA. Dopo 22 lunghissimi anni il Bottidda Calcio si appresta a tornare alla ribalta del campionato di calcio di Seconda categoria. Il ritorno nella serie è avvenuto tramite ripescaggio, ma è...

BOTTIDDA. Dopo 22 lunghissimi anni il Bottidda Calcio si appresta a tornare alla ribalta del campionato di calcio di Seconda categoria. Il ritorno nella serie è avvenuto tramite ripescaggio, ma è soprattutto grazie al secondo posto in classifica conquistato lo scorso anno, ancora più onorevole poiché ottenuto alle spalle della “corazzata” del San Paolo di Sassari, che si è riusciti ad avere il via libera dalla federazione. La scorsa stagione è stata esaltante per i ragazzi di mister Graziano Tolu, una compagine composta soprattutto da giocatori locali, che hanno combattuto sino alla fine raggiungendo l’agognato traguardo. Soddisfazione palpabile senza dubbio per la dirigenza, che dopo aver chiuso consensualmente l’esperienza con il mister Graziano Tolu, («che non si finirà di ringraziare», ci tiene a dire il presidente Paolo Murgia) è stato raggiunto l’accordo con mister Maurizio Calvia lo scorso anno al Burgos. Sulla buona ossatura della scorsa stagione si sono fatto già i primi innesti: il giovane locale Giovanni Tilocca, con passate esperienze al Taloro Gavoi e l’anno scorso al Burgos; Andrea Russo dall’Uri; in difesa Roberto Forma dal Burgos; infine da Sarule Gonario Forma, «un uomo di esperienza – dice Murgia – che sarà utile durante l’arco del campionato». «Ci tengo innanzitutto a rivolgere un grazie al sindaco e all’amministrazione comunale – dice il ancora presidente – che ci hanno supportati tantissimo. Detto questo, posso solo aggiungere che siamo strafelici per il risultato conseguito, anche perché è arrivato soprattutto con il coinvolgimento dei ragazzi locali e con l’inserimento di alcuni ragazzi provenienti dai paesi vicini che fanno parte integrante della nostra realtà. Un grazie grande va poi agli sponsor che ci sostengono e a tutta la popolazione di Bottidda che meritava questo traguardo. Ci apprestiamo ad affrontare un campionato durissimo – conclude il presidente – consci delle nostre possibilità senza fare voli pindarici ma stando con i

piedi ben piantati a terra».

Nell’avventura nel campionato di Seconda categoria il presidente Murgia sarà affiancato dal vice Gavino Carta, dal segretario Michele Fresu, dal cassiere Roberto Nieddu e dal dirigente che svolge anche le funzioni di guardalinee Marietto Cocco. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro