Gas di città, pavimentazione danneggiata

Dopo i lavori l’impresa non ha ripristinato lo stato dei luoghi. Denunciati pericoli e disagi per i cittadini

OZIERI. Continuano a giungere numerose le segnalazioni dei cittadini di Ozieri sui danni alla pavimentazione stradale del centro storico cittadino provocate dal mancato ripristino del selciato al termine dell’esecuzione di alcuni lavori di interesse pubblico.

L’ultima arriva da via Salis Solinas, dove in seguito ai recenti lavori di posa delle condotte del gas di città curati dalla Cpl Concordia la ditta esecutrice non ha ripristinato adeguatamente il selciato, lasciando in giro cumuli di pietre che prima costituivano la pavimentazione.

Nella stessa zona ha fatto altrettanto - secondo quanto denunciato dai residenti - anche Abbanoa, che a quanto pare sarebbe intervenuta per riparare danni provocati proprio dai lavori delle condotte del gas (così almeno riferiscono le segnalazioni).

Il risultato è sotto gli occhi di tutti: la pavimentazione tipica del centro storico di Ozieri in molti punti è stata “rovinata”, un problema che come si ricorderà era stato segnalato nei giorni scorsi anche in via Silvio Pellico ma che purtroppo non è nuovo.

Le pietre abbandonate per strada, poi, possono essere anche pericolose, provocare danni alle automobili o far inciampare le persone (in particolare quelle anziane): al danno estetico, quindi, si aggiunge anche quello strutturale. Senza contare che altri disagi erano stati segnalati tempo fa mentre i lavori di posa delle condotte erano in corso: su tutti quello degli utilizzatori di un parcheggio per disabili situato nelle immediate vicinanze

della stessa via, a uso dei residenti, che a cantiere aperto veniva trasformato in un deposito di materiali, mezzi e anche calcinacci «senza alcun riguardo per il nostro sacrosanto diritto». E dire che le imprese sono obbligate al ripristino dei luoghi subito dopo l’intervento. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli