bonorva

Piantagione di marijuana scoperta dai carabinieri

BONORVA. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bonorva hanno individuato ed estirpato una piantagione di “cannabis indica” e arrestato il proprietario dei terreni nei quali era stata...

BONORVA. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Bonorva hanno individuato ed estirpato una piantagione di “cannabis indica” e arrestato il proprietario dei terreni nei quali era stata impiantata la coltivazione. Si tratta di un operaio forestale di Esporlatu, di 49 anni, del quale non sono state fornite le generalità ma solo le iniziali C.A. per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari.

L’operazione che ha portato all’individuazione della piantagione di marijuana era stata avviata tempo fa e con l’ausilio dell’elicottero del nucleo di i carabinieri avevano accertato che la coltivazione era servita da un impianto di irrigazione lungo oltre 400 metri, alimentato (acqua ed energia elettrica) dall’azienda agricola di proprietà dell’arrestato, e dotato di piccole stazioni di pompaggio e di temporizzatori. Un sistema che limitava al massimo gli spostamenti dell’agricoltore e che nel contempo rendeva difficile la sua individuazione. Alla fine, però, l’uomo è stato sorpreso

mentre accudiva la piantagione e dopo una breve tappa in caserma, riaccompagnato agli arresti domiciliari.

I carabinieri hanno così sequestrato 187 piante di marijuana altre fra il metro e il metro e mezzo e circa cinque chili di sostanza stupefacente già essiccata e confezionata.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro