laerru

Gran finale per “Tottu impare”

Domenica si conoscerà il vincitore del concorso canoro

LAERRU. Ancora poche ore e il nome del vincitore della terza edizione di “Tottu impare pro sos atteros” sarà noto a tutti. In programma domenica 7 settembre, alle 21, la finale della rassegna canora itinerante si terrà a Laerru all’interno della struttura sportiva polivalente adiacente ai giardini pubblici. Vi prenderanno parte quindici cantanti o coppie, tre per ogni centro (Bortigiadas, Sedini, Perfugas, Ittireddu e Laerru) in cui nelle settimane scorse si sono svolte le selezioni. Tutti i concorrenti saranno accompagnati dal gruppo del centro da cui provengono e con il quale hanno già avuto modo di esibirsi. I gruppi sono quelli delle “Frane” (Bortigiadas), “Pejfu band” (Perfugas), “Rocce e Vento” (Sedini), “Zuighes Revival” (Ittireddu), “Sauri” (Laerru). La conduzione della serata è affidata a Maria Giovanna Recino. Oltre a presentare i concorrenti, illustrerà ancora una volta le finalità del festival, nato per raccogliere fondi da destinare ad associazioni impegnate nella ricerca e nell’assistenza. Gli incassi della terza edizione, ottenuti sotto forma di libera offerta da parte del pubblico, saranno devoluti, ad esempio, in favore del Vips, associazione che si occupa della paraparesi spastica. L’atteso nome del vincitore verrà fuori da un’urna di quindici agguerriti concorrenti. Più che la buona sorte, conterà però la qualità dell’interpretazione. Questi i loro nomi: per Bortigiadas, Valentina Canopoli, Giovanna Uggias, Pietro Augias; Mario Poddighe, Claudio Satta e Guido Satta per Ittireddu; Giosuè Sanna, Elisa Altea e Laura Fara per Sedini; Mirko, Paolo Serra e Francesco Belsito rappresenteranno Perfugas; Alessio Eretta, Erika Pilisi e Vanessa Deledda costituiranno, invece, la pattuglia

dei laerresi. Sono previste anche delle partecipazioni fuori concorso, a mo’ di parziale riconoscimento del talento di quei cantanti che hanno visto sfumare la finale per un soffio. Si tratta di Giorgio Cadoni, Teresa Schiavone, Maria Pasqua Tortu e Adriano Deledda.

Giuseppe Pulina

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller