“Le destinazioni del cielo” parole, musica e passioni

Giampaolo Cassitta presenta alla Camera di commercio il suo ultimo libro È il secondo appuntamento del festival letterario diffuso Èntula

SASSARI. Questo pomeriggio alle 18.30, la sala conferenze della Camera di Commercio di Sassari ospiterà Giampaolo Cassitta e “Le destinazioni del cielo”. Spettacolo di parole, canzoni, pensieri e passioni ispirato al suo nuovo romanzo, Le destinazioni del cielo (Arkadia Editore). L'evento si colloca nell'ambito del festival letterario diffuso Éntula, e costituisce il secondo appuntamento - dopo l'incontro a Ottana del 6 settembre scorso organizzato in concomitanza con l'arrivo del volume in libreria – che vede Cassitta protagonista della manifestazione organizzata dall'Associazione culturale Lìberos, e che, dopo Sassari ospiterà l'autore a Siligo il 26 e ad Alghero il 27 settembre.

Claudio Marceddu, il magistrato protagonista de Il giorno di Moro e Il piano zero ritorna con un nuovo caso, meglio, il suo primissimo caso giudiziario. Un omicidio dimenticato, un gioco intricato in un paese alle porte di Sassari dove non succede mai nulla. O quasi. Una lettera anonima consegnatagli dal suo Procuratore e scritta da un'anziana donna, porta Marceddu a indagare su faccende antiche, mai sopite. Dove tutti parlano, ma nessuno è in grado di raccontare la verità. La prima indagine è anche l'occasione per imparare il mestiere di giudice grazie a due grandi maestri: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, conosciuti durante il soggiorno dei due magistrati all'Asinara. Sullo sfondo un'epoca in cui le ideologie si sfaldano e le convinzioni vengono meno, fino al raggiungimento di una verità inaspettata, dove i personaggi sono tutti colpevoli e, al contempo, innocenti. Tutti, sempre, in attesa di ottenere risposte da un cielo sempre azzurro e forte.

Giampaolo Cassitta è nato a Oristano nel 1959. Vive tra Cagliari e Alghero. Nel 1980 pubblica una prima raccolta di versi, Fogli di quaderno, mentre, coltivando l'altra sua passione, la pittura, porta avanti la stesura del suo primo romanzo. Esce nel 2001 Asinara, il rumore del silenzio (Frilli Editori), che ottiene un ottimo successo ed è attualmente alla terza edizione. Segue nel 2002 Supercarcere Asinara (Frilli Editori), come il precedente, apprezzato da pubblico e critici. Nel 2005 esce il saggio La zona grigia. Storia di un sequestro di persona (Condaghes), riproposto nel 2010 in una versione riveduta e ampliata e il cui contenuto viene adattato per uno spettacolo teatrale accompagnato dalle canzoni

degli Humaniora, gruppo musicale che segue da anni. Oltre a diversi racconti e altri scritti, nel 2006 pubblica Il giorno di Moro (Frilli Editori), giunto alla seconda edizione. Nel 2011 esce Il piano zero (Arkadia Editore) e nel 2012 collabora alla raccolta La cella di Gaudí (Arkadia Editore).

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro