Sorso, occupano il parcheggio all’invalida ma multano lei

SORSO. Ritrova lo stallo per gli invalidi occupato da un’auto senza autorizzazione e lascia la sua sul marciapiede con il contrassegno esposto. Arrivano i vigili urbani e la multano. Presenta...

SORSO. Ritrova lo stallo per gli invalidi occupato da un’auto senza autorizzazione e lascia la sua sul marciapiede con il contrassegno esposto. Arrivano i vigili urbani e la multano. Presenta reclamo e la sanzione cresce. È la brutta avventura capitata nelle scorse settimane a una donna disabile di Sorso mentre rientrava nella sua abitazione. Oltre al danno la beffa. «I vigili urbani sono intervenuti per multare me e non hanno multato chi stava nelle strisce gialle senza averne diritto», denuncia la donna. Maria – la chiameremo così – ha una patologia che le impedisce di muoversi liberamente e per i medici è invalida al 100% già da tempo. Prendi una via centrale e abbastanza trafficata della città e uno stallo riservato ai portatori di handicap, poi metti il solito maleducato normodotato che parcheggia dove non deve e la frittata è fatta. Un martedì mattina di luglio, mentre Maria percorre la via di casa in auto, si ritrova davanti al problema quotidiano che hanno un po’ tutti quelli che vivono in città: trovare un parcheggio libero. Ma Maria non è come tutti gli altri, vive già di suo una condizione di disagio, che le dà il diritto di chiedere e avere uno stallo riservato, ma che non sempre trova libero. Ed ecco che una “normale” soluzione, come quella di parcheggiare nella via parallela a pochi metri di distanza, è per Maria impossibile. Non ha scelta, se vuole rientrare a casa deve mettere due ruote sul marciapiede di fronte. Poche decine di minuti e l’amara sorpresa sul parabrezza: una sanzione di 41 euro e la beffa nel notare che il maleducato di turno, posteggiato

beatamente nello stallo riservato, non avrebbe pagato un centesimo. Ma non è tutto, perché dopo aver sporto reclamato presso il comando dei vigili, la beffa è raddoppiata. «L’unica comunicazione che ho ricevuto è stata una raccomandata con la maggiorazione della multa». (s.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro