blitz dei carabinieri

Arrestato con un chilo di “fumo”

In casa aveva anche dieci piante di cannabis alte due metri

PORTO TORRES. Un incensurato trentenne di Porto Torres, V. C., è stato arrestato l’altro ieri dai carabinieri perché trovato in possesso di un chilo di marijuana.

I militari, al comando del capitano Romolo Mastrolia, hanno effettuato una perquisizione domiciliare nella sua abitazione, rinvenendo nel cortile dieci piante di cannabis alte circa due metri.

Nel salone interno della casa erano invece disposte a essiccare, su degli stendini che si utilizzano per asciugare gli indumenti, foglie di marijuana per il peso complessivo di un chilo destinate sicuramente all’attività di spaccio.

L’arresto è stato convalidato ieri mattina dal Tribunale di Sassari, ma

l’uomo ha optato per il patteggiamento ricevendo la condanna a 11 mesi di reclusione con la condizionale. L’attività investigativa dei carabinieri, finalizzata al controllo dello spaccio, ha portato nelle ultime settimane a diversi interventi su persone in possesso di cannabis. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller