A Viddalba sono in mostra gli antichi cestini castellanesi

VIDDALBA. È stata inaugurata e sarà visitabile, sino al 20 novembre, nella sala espositiva di fronte al palazzo comunale, la mostra “Intrecci”. La manifestazione è stata ideata e realizzata dalla...

VIDDALBA. È stata inaugurata e sarà visitabile, sino al 20 novembre, nella sala espositiva di fronte al palazzo comunale, la mostra “Intrecci”. La manifestazione è stata ideata e realizzata dalla cooperativa “Sos Balaros” che gestisce il parco archeologico di San Giovanni in collaborazione con l’amministrazione comunale e le cooperative Setin di Sedini, il Cigno di Castelsardo, New Age di Tergu e l’associazione Tramar di Castelsardo. Nella mostra si possono ammirare antichi manufatti che venivano realizzati e impiegati nei diversi usi domestici, dalla panificazione alla custodia della biancheria, dalla conservazione domestica dei cereali alla pesca passando dagli utilizzi nelle campagne e negli orti. Un particolare settore dell’esposizione è dedicata all’artigiano osilese Salvatore Sechi e alla sua produzione, molto particolare, di cesti in palma nana denominata

“Sa parenitta”. Durante l’inaugurazione, le cestinaie di Castelsardo hanno dato dimostrazione di come venivano e vengono realizzati i cestini tradizionali nella città che ospita il Museo dell’Intreccio Mediterraneo. La mostra è visitabile, tutte le mattine, dalle 9,30 alle 13. (d.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller