Giornate contro la violenza sulle donne a Usini e Uri

USINI. Le pagine dei giornali ogni giorno riportano tristi notizie sulle donne, spesso vittime di omicidi, abusi e violenze. Un escalation di episodi tristi che mortificano la componente femminile...

USINI. Le pagine dei giornali ogni giorno riportano tristi notizie sulle donne, spesso vittime di omicidi, abusi e violenze. Un escalation di episodi tristi che mortificano la componente femminile della società. Di fonte a tanto orrore non si può rimanere impassibili, impotenti spettatori. Il silenzio è l'arma peggiore e aiuta chi non rispetta le donne.

Per questo motivo, anche da questo territorio partono iniziative. Infatti, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne alcuni Comuni del Coros hanno programmato la rassegna dal titolo “Mai Più” per fare del 25 novembre un momento di riflessione e dibattito aperto a tutti.

Con la partecipazione dei rappresentanti delle forze dell’ordine e del centro antiviolenza di Casa Aurora gli incontri si sono aperti il 21 Novembre a Cargeghe e il 22 a Tissi.

Oggi è la volta di Usini e sarà l’attrice romana Carmela Ricci ad esibirsi nel monologo di Franca Rame e Dario Fò “Tutta casa letto e chiesa” presso l’Auditorium Comunale (inizio ore 18,30).

Lo spettacolo si aprirà dopo l’incontro-dibattito che vedrà la partecipazione, delle autorità locali, di uno psicologo e del maggiore dei carabinieri Simone Martano.

La serata sarà arricchita dalla lettura di alcuni brani in tema alla giornata a cura della biblioteca comunale.

Domani l’iniziativa si trasferisce ad Uri. Il comune, in collaborazione con la Consulta Giovanile e la Biblioteca Comunale invita la popolazione a partecipare alla giornata contro la violenza sulle donne “Mai Più”, perché è necessaria la massima partecipazione per parlare di un fenomeno che continua a mietere vittime.

L'evento si terrà alle ore 18,30, presso il Centro Polifunzionale. Avrà inizio con delle letture sul tema da parte del gruppo di lettura della biblioteca comunale, a seguire ci sarà la testimonianza di rappresentanti del Centro Anti violenza Aurora di Sassari con la partecipazione della psicologa Giovanna Cottu e delle forze dell'ordine con la presenza di Bibiana Pala Vice Questore Aggiunto della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Sassari e

dell'avvocato Sabine Chiarella; seguirà la toccante rappresentazione teatrale da parte dell'attrice Carmela Ricci in “Lo stupro” di Franca Rame. In conclusione le riflessioni sullo spettacolo con la mediazione del pedagogista clinico la dottoressa Maria Giuseppa Nurchis.

Franco Cuccuru

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller