FdI: Abbanoa deve ritirare la cauzione

OSILO. La sezione di Fratelli d’Italia-An ha presentato una mozione per impegnare il sindaco a intraprendere tutte le azioni possibili, al fine di indurre Abbanoa a ritirare il provvedimento relativo...

OSILO. La sezione di Fratelli d’Italia-An ha presentato una mozione per impegnare il sindaco a intraprendere tutte le azioni possibili, al fine di indurre Abbanoa a ritirare il provvedimento relativo alla richiesta di deposito cauzionale, e per investire del problema il consiglio comunale. Il documento fa riferimento al deposito di 55,39 euro richiesto per le utenze domestiche residenti, per precisare che l'autorità per l'energia elettrica e il gas che ha emanato la “disciplina del deposito cauzionale per il servizio idrico integrato”, non obbliga gli enti gestori ad applicare tale deposito nella Regione Sardegna, ma lascia agli stessi piena discrezionalità e valutazione delle condizioni di opportunità.

La norma, inoltre, sostiene FdI-An, sembra condizionare la possibilità di richiedere il deposito cauzionale al solo momento di stipula del contratto, per cui non dovrebbe essere retroattiva. FdI-An ritiene, ancora, che «le affermazioni dei vari esponenti della società Abbanoa per cui il deposito costituisce "una forma di garanzia che il cliente presta al gestore per tutelarlo rispetto ad eventuali insolvenze”, siano pretestuose in quanto al contrario la richiesta post-contrattuale di un deposito cauzionale

rappresenta una forma di discriminazione nei confronti dei cittadini che preventivamente vengono sospettati di morosità e vengono per questo vessati con un nuovo balzello». Su queste basi, FdI-An chiede l’impegno dell’amministrazione comunale per contrastare le azioni di Abbanoa.(m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro