L’Halloween di Bono: è festa delle zucche

Domani per Sant’Andrea si rinnova un antico rito pagano con una sfilata e gli stand gastronomici

BONO. E’ una grande festa della tradizione quella che sarà celebrata domani a Bono per la ricorrenza di sant’Andrea. E’ la riproposizione dell’antico rito pagano, unico in Sardegna, dell’intaglio delle zucche che, illuminate all’interno, si trasformano in volti che vengono portati al collo e in processione lungo le vie del paese al grido di “A Sant’Andria, a Sant’Andria”.

E’ questo il titolo dell’evento, che l’amministrazione comunale ripropone per difendere e valorizzare questa peculiare tradizione locale. La processione delle zucche intagliate inizierà nel pomeriggio, accompagnata da alcune degustazioni di zucca e caldarroste, ma già dalla mattina alle 10, il paese si animerà con stand di enogastronomia, arti e mestieri tipici bonesi e, dalle 15, con i laboratori di intaglio delle zucche. Prima della sfilata, alle 16, ci saranno ancora dimostrazioni dell’artigianato locale, con la preparazione e degustazione dello squisito “catò bonesu” e dell’ “abbardente” curata dagli studenti dell’istituto agrario.

Il ritrovo dei bambini con le zucche si avrà alle 17, con la premiazione della zucca più caratteristica; di seguito partirà la processione, con le esibizioni itineranti del coro Sos de Santu Matteu di Bono e dei cori ospiti di Nuoro, Ittireddu e Nughedu San Nicolò. Come vuole la tradizione, i portatori delle zucche busseranno nelle case per raccogliere offerte sotto forma di dolci e caramelle per i piccoli e vino per i grandi. Al termine della giornata ci ritroverà in piazza dove le zucche saranno spaccate

in una sorta di rito catartico. Seguirà l’esibizione del gruppo Melodias.

L’evento è organizzato dal Comune di Bono con la collaborazione della Pro loco e dei Fedales del 1975 che allestiranno un chiosco con vino, polenta, carne di cinghiale e “purpedda” di maiale. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller