bono

«Servizio veterinario, non è colpa dell’Asl»

L’azienda replica alle accuse di voler trasferire la struttura: le inadempienze sono vostre

BONO. Se Bono rischia di perdere il servizio veterinario è a causa delle inadempienze della Comunità Montana del Goceano. Questa, in sintesi, la risposta dell’Asl di Sassari in merito alle proteste nate per il timore del trasferimento degli uffici del servizio veterinario e di igiene a Bottidda che hanno provocato le reazioni del sindaco di Bono Michela Sau e del consigliere regionale di Sardegna Vera Gaetano Ledda, primo firmatario di una interrogazione al consiglio. La Asl entra nel merito della questione e riferisce che «si attende dal 2009 di poter utilizzare i locali del poliambulatorio ex Gal, vuoti, e che di fatto sarebbero già di proprietà della Asl. Diritto, questo, che la Cm si rifiuta di riconoscere aggrappandosi a un cavillo amministrativo». I locali, come riferito anche dagli esponenti politici bonesi, erano stati scelti già da tempo per ospitare igiene pubblica e Sian nonché i servizi Sanità Animale e Igiene Alimenti. Ma è a causa «dell’atteggiamento dilatorio della Cm Goceano», dice l’Asl, che i locali non sono mai stati resti disponibili: basti pensare che, come riferisce sempre l’Asl, che «alla riunione decisiva convocata a febbraio gli amministratori della Cm non si sono presentati e sono stati vani anche i successivi tentativi di convocare un nuovo incontro». Da qui la decisione di trovare un’ alternativa, «avviando contatti con le amministrazioni di Bono e Bottidda, comuni interessati all’allocazione dei servizi e che - dice l’Asl - hanno dimostrato la disponibilità di voler cedere in comodato gratuito alcuni locali». Alla fine «la

situazione è ulteriormente precipitata» perché da sopralluoghi è emersa «l’inadeguatezza della palazzina di via Fara a Bono» pertanto, «nelle more della definizione del contenzioso con la Cm» la soluzione provvisoria individuata è quella di spostare la Sanità Animale a Bottidda. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller