Fornitori accreditati in un albo comunale per l’assistenza a casa

Bonorva ha istituito un elenco da cui l’utente potrà scegliere Modifiche al Plus e a breve l’attività sarà informatizzata

BONORVA. Nei giorni scorsi è stato pubblicato a cura del Comune il bando per l’istituzione dell’Albo dei fornitori accreditati all’erogazione del Servizio di Assistenza Domiciliare (Sad), del servizio educativo territoriale (Set) e del servizio di assistenza scolastica specialistica (Sass) nei Comuni aderenti al Plus, distretto di Alghero. Il territorio, con Bonorva come capofila, comprende i Comuni di Alghero, Banari, Bessude, Bonnanaro, Bonorva, Borutta, Cheremule, Cossoine, Giave, Ittiri, Mara, Monteleone Rocca Doria, Olmedo, Padria, Pozzomaggiore, Putifigari, Romana, Semestene, Siligo, Thiesi, Torralba, Uri, Villanova Monteleone. Con l’accreditamento potranno sperimentare nuovi modelli di gestione dei servizi sociali. Si tratta di tre albi distinti e per l’iscrizione le ditte interessate potranno presentare la candidatura entro le 13 del 12 dicembre prossimo. Inizierà così una piccola rivoluzione nella gestione dei servizi, sia dal punto di vista amministrativo sia operativo, che si dovrebbe concretizzare in un insieme di azioni innovative. Le procedure di affidamento saranno alternative all’appalto e consentiranno, nelle more della legge regionale 23/2005, l’individuazione di una rosa di fornitori accreditati, detentori dei requisiti di idoneità specifici, di capacità professionale, tecnica ed economico finanziaria certi. L’istituzione di un coordinamento unico delle procedure d'erogazione dei servizi permetterà inoltre l’omogeneizzazione degli stessi in tutto il territorio e favorirà l’adozione di un sistema di rilevazione del bisogno assistenziale uniforme, che aiuterà a definire preventivamente i criteri di rilevazione delle situazioni di gravità e consentirà la determinazione omogenea del bisogno assistenziale. Sarà possibile una preventiva elaborazione di piani assistenziali individuali e l’erogazione di prestazioni socio-assistenziali basate sulla specifica situazione di bisogno dell’utente che potrà scegliere il fornitore fra quelli iscritti all’albo, in funzione del proprio piano di assistenza individuale. Per la corretta e celere fruizione dei servizi l’attività sarà informatizzata, con maggiore condivisione dei dati, la meccanizzazione delle procedure, l’efficienza interna degli uffici, la razionalizzazione dei flussi documentali. La disponibilità di una banca dati comunale e distrettuale sarà utile per capire compiutamente tutte le dinamiche proprie di un settore strategico qual è quello dei servizi sociali. Per la realizzazione del nuovo metodo di rapporto sociale è prevista la partecipazione dell’utente alla spesa prevista per l’erogazione del proprio piano d’assistenza individuale, per garantire una migliore razionalizzazione della spesa, secondo criteri che verranno definiti periodicamente in sede di Consiglio Intercomunale. Un buon apporto di crescita e miglioramento dei servizi potrà arrivare anche dall’adozione di strumenti per la rilevazione dei reclami e della soddisfazione dell’utenza ritenuti punto di partenza per eventuali modifiche e cambiamenti al sistema. Così come sarà importante l’adozione delle Carte dei servizi, che saranno predisposte dalle ditte accreditate all’Albo, per informare, in modo trasparente e completo, sull’offerta di servizi erogati, adeguati a standard di qualità, e favorire un rapporto diretto con gli utenti. Con il nuovo sistema di erogazione dei servizi impostato dal Plus, i Comuni iniziano un percorso che consentirà alle amministrazioni di centrare l’obiettivo chiave della programmazione, il passaggio dall’idea di utente

locale a quella di utente del distretto socio-sanitario, per potenziare la centralità del cittadino rispetto all’offerta di una rete di servizi integrata distrettualmente. Maggiori notizie si possono avere sul web collegandosi agli indirizzi: www.comune.bonorva.ss.it o www.plusalghero.it.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller