Centenario della Grande Guerra, a Osilo la presentazione del “Fondo Offeddu”

OSILO. Secondo appuntamento, oggi, per le iniziative organizzate dal Comune nel centenario della prima guerra mondiale. Con inizio alle 18, nella biblioteca comunale, si terrà la presentazione del...

OSILO. Secondo appuntamento, oggi, per le iniziative organizzate dal Comune nel centenario della prima guerra mondiale. Con inizio alle 18, nella biblioteca comunale, si terrà la presentazione del fondo di circa 200 volumi donato da Giovanni Offeddu (nipote di Luigi Piras, cui è intestata la biblioteca). Ospiti, lo stesso Offeddu, appassionato ricercatore di vicende della prima guerra mondiale, e il luogotenente Antonio Pinna, già direttore del Museo della Brigata Sassari, da sempre impegnato fra la Sardegna e il Veneto a recuperare la storia e i luoghi della partecipazione dei sardi a quell’evento. Al centro dell’incontro, prima di tutto, la nascita e la presentazione del “Fondo Offeddu”, con notizie sulle tappe della sua costituzione, la sua crescita, i suoi possibili utilizzi, soprattutto quale veicolo di trasmissione della storia verso i giovani e gli studenti. Insieme ad esso, le tante trame che si intersecano quando si parla della Grande Guerra: l’enormità della “guerra totale”, i 65 milioni di combattenti, gli

8 milioni di morti, le illusioni italiane sulla sua breve durata, il ruolo da protagonisti assunto dai combattenti sardi che vennero sacrificati nelle trincee sull’altopiano del Carso e in altri luoghi di battaglia e le ricadute sull’isola di quella coraggiosa e tragica partecipazione. (m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro