Sassari

Fotografata con l'amante, la ricattano in tre: tutti arrestati

Sotto la guida della squadra mobile una donna di 46 anni esce dall'incubo di uno scandalo

SASSARI. Gli agenti della questura di Sassari hanno arrestato Gonario Marras, 52 anni, di Sassari, William Pinna, 37 anni, e Ambrogio Deledda, 58, entrambi di Nulvi, con l'accusa di tentata estorsione aggravata. La vicenda è stata ricostruita dalla polizia nel corso di una conferenza stampa.

Una sassarese di 46 anni riceveva lettere da un presunto investigatore privato che minacciava di pubblicare delle foto compromettenti che ritraevano lei in compagnia del suo amante. Per evitare lo scandalo, le viene chiesto di pagare 12 mila euro. Un conoscente, saputo casualmente del tentativo di estorsione, mette gli investigatori sulla strada giusta.

Le indagini permettono di rintracciare la lettera, individuare la donna e proporle di collaborare. Intanto un uomo, con cui la vittima aveva avuto rapporti di lavoro, le rivela di essere anche lui vittima e si propone come intermediario con il presunto estorsore, che nel frattempo fa sapere di accontentarsi di un riscatto di 7 mila euro.

Ieri la donna, d'accordo con gli agenti della squadra mobile di Sassari,

ha dato appuntamento al suo intermediario e agli aguzzini per il pagamento della cifra stabilita per evitare di mettere a repentaglio il suo matrimonio. L'incontro avviene sotto gli occhi degli uomini della questura di Sassari, che hanno così arrestato i tre per tentata estorsione aggravata.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro