il progetto

Rom, arte e musica per l’integrazione

PORTO TORRES. Arte e musica nell’evento che mira all’integrazione della comunità Rom con la città quello in programma domani nella sala Filippo Canu. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto...

PORTO TORRES. Arte e musica nell’evento che mira all’integrazione della comunità Rom con la città quello in programma domani nella sala Filippo Canu. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto comprensivo numero 2, col patrocinio del Comune, in collaborazione con l’Associazione sarda contro l’emarginazione. Si comincia alle 11 con la musica di Django, poi la presentazione del lavoro degli alunni sui popoli Rom. La scaletta prosegue con l’intervento del professor Santino Spinelli - poeta, musicista e compositore – che parlerà di “Cultura e musica dei popoli Rom”, quindi musica flamengo e presentazione degli elaborati artistici realizzati dagli studenti. La conclusione, intorno alle 12, con il concerto di Santino e Gennaro Spinelli. Alle 18,30 lo spettacolo degli alunni “Figli del vento”, allestito dall’insegnante Celestina Masia. «Il pregiudizio sui Rom è grande sino al punto che

rischiano di non essere accettate nemmeno attività di sensibilizzazione come questa - ha detto l’assessore alle Politiche sociali Piera Casula -, ma non abbiamo esitato un attimo a condividere l’iniziativa che pone l’accento su un’integrazione che deve cominciare dalla scuola». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro