sassari

Anziano ustionato, le condizioni restano gravi

Il novantenne allettato ha ustioni nel 40 per cento del corpo

SASSARI. Sono ancora molto gravi, ma stabili, le condizioni di Giovanni Maria Tedde, il 90enne sassarese rimasto gravemente ustionato nell'incendio scoppiato ieri pomeriggio all'interno del suo appartamento al primo piano di via Manzoni, nel quartiere di Monte Rosello a Sassari. L'uomo è ricoverato nell'unitÓ ustioni dell'ospedale Santissima Annunziata. Le ustioni riportate, di secondo e terzo grado, hanno interessato circa il 40 per cento del corpo.

leggi anche:

letto ustionato sassari

Prende fuoco il letto, gravissimo un pensionato

Incendio nel pomeriggio in un'abitazione di via Manzoni probabilmente causato dal motorino del letto antidecubito. L'uomo, 90 anni, allettato da tempo, ha riportato ustioni sul 70 per cento del corpo

Secondo gli accertamenti di polizia e vigili del fuoco la scintilla non sarebbe partita dal lettino antidecubito, come era stato ipotizzato in un primo momento, ma da un filo elettrico che correva lungo il muro. A dare l'allarme, poco dopo le 17, sono state la figlia e la badante straniera che si trovavano in casa con lui. Alcuni vicini di casa, attirati dalle grida delle due donne, sono intervenuti e hanno spento le fiamme che avevano il materasso con un secchio. Il pensionato è stato trasportato al pronto soccorso a bordo di un'ambulanza del 118.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community