Sassari

Guida senza patente, droga in casa e un pugno all'agente: in cella

Movimentato arresto di fratello e sorella sorpresi in un'auto condotta dall'uomo

SASSARI. Due fratelli sassaresi, Raimondo e Giuliana Contini, rispettivamente di 31 e 34 anni, sono stati arrestati ieri pomeriggio a Sassari per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine del proprio turno di servizio, un agente stava rientrando a casa quando ha notato Raimondo Contini e sua sorella a bordo di un'auto condotta dall'uomo.

Sapendo che questi non ha mai conseguito la patente, l'agente gli ha intimato l'alt e, avvertendo subito un certo nervosismo da parte dei due fratelli, ha chiesto l'ausilio di una pattuglia. In attesa dell'arrivo della volante, la donna ha tentato la fuga una prima volta, mentre il fratello ha minacciato il poliziotto, spintonandolo e colpendolo con un pugno. Questi, dopo una breve colluttazione, è comunque riuscito ad ammanettarlo.

La donna ne ha approfittato per dileguarsi una seconda volta, ma poco dopo è stata bloccata dalla pattuglia. I poliziotti l'hanno poi accompagnato al proprio domicilio e durante una perquisizione è stata recuperata una importante somma di denaro, un involucro contenente cocaina, bilancini di precisione

e altra sostanza utilizzata per il confezionamento delle dosi da spacciare. Recuperato materiale molto probabilmente proveniente da furto. Come disposto dall'autorità giudiziaria per i due fratelli sono scattati gli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community