Carnevale cossoinese chiuso in bellezza

COSSOINE. Riposte maschere e costumi, la Pro loco “Bastiano Unali” tira le somme del Carnevale cossoinese 2015. Ed è un bilancio sostanzialmente positivo, malgrado una pioggia battente. Il corteo...

COSSOINE. Riposte maschere e costumi, la Pro loco “Bastiano Unali” tira le somme del Carnevale cossoinese 2015. Ed è un bilancio sostanzialmente positivo, malgrado una pioggia battente. Il corteo dei carri era aperto da un Re Giorgio veramente regale, ispirato al leggendario Re Artù. Subito dopo, seguiva uno splendido Calimero, carro realizzato dai giovanissimi. Il Monte Fato de “Il Signore degli Anelli”, aveva al seguito tutta la Compagnia dell’Anello, tra cui Smigol, Gandalf, Frodo e gli Hobbit. Dal cielo è disceso un pressoché vero elicottero a toni gialli e scritte rosse pronto a prestare “Soccorso al vino” con tanto di esercitazioni sul campo, respirazione bocca a bocca e rianimazione. Poi, il carro di “The Mask”, il personaggio nato dalla genialità di Jim Carrey. I bambini

si sono cimentati nella costruzione di un simpatico quanto ironico Mister Bean. Infine il carro dei “Messicani”, circondato da sombreros e fichi d’india. La manifestazione è celebrata nella pubblicazione dei migliori carnevali in Sardegna, edita dall’Archivio Fotografico Sardo. (m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller