Quattro anni fa toccò alla scuola media, accorpata a Pozzomaggiore

COSSOINE. È una storia che si ripete, quella della soppressione di plessi scolastici, a Cossoine. Quattro anni fa la stessa sorte toccò alla scuola media, cancellata anche allora da una delibera...

COSSOINE. È una storia che si ripete, quella della soppressione di plessi scolastici, a Cossoine. Quattro anni fa la stessa sorte toccò alla scuola media, cancellata anche allora da una delibera della giunta regionale e accorpata a Pozzomaggiore. Ed anche in quella occasione ci fu una fortissima mobilitazione di genitori e amministratori comunali, decisi a contrastare in ogni modo una scelta che veniva considerata improponibile e dannosa. Perché allora Cossoine contava una popolazione scolastica, fra i tre ordini di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, di circa 76 alunni, sufficienti, si diceva, a mantenere il plesso, che già dipendeva da Pozzomaggiore. Ci furono manifestazioni e cortei, per le

vie del paese, a Sassari e a Cagliari. Ma non servì a niente, la Regione rimase irremovibile nella sua decisione e la media venne chiusa. La stessa sorte che oggi viene decretata per la scuola primaria, e che genitori e amministratori comunali sono decisi ancora una volta a contrastare. (m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller