pATTADA

Arrivano i fondi del Gal per l’area dell’antica fonte

PATTADA. Saranno finanziati grazie a fondi Psr del Gal Logudoro Goceano i lavori di riqualificazione dell’area circostante l’antica fonte di Sa Casina, che si trova all’interno della pineta comunale...

PATTADA. Saranno finanziati grazie a fondi Psr del Gal Logudoro Goceano i lavori di riqualificazione dell’area circostante l’antica fonte di Sa Casina, che si trova all’interno della pineta comunale di Pattada. Il progetto fa parte del più generale piano di recupero delle aree storiche del paese e avrà come risultato il conferimento della traccia storica che caratterizzava i materiali da costruzione dell’area, rappresentati da muri di contenimento in blocchi di granito e camminamenti grezzi sempre ottenuti con sfridi deformi di granito. I lavori, dei quali a breve sarà pubblicato il bando, restituiranno alla comunità un pezzo importante del suo passato: la fonte rappresenta infatti uno dei primi segnali dell’antropizzazione del paese. «Quando ancora erano presenti i primi villaggi abitati (Bantine; Bidducara; Cugadu; Monte Lerno) - spiega il sindaco Mario Deiosso - la fonte Sa Casina rappresentava un punto di sosta per i carri a buoi, per i cavalli e, in generale, per la transumanza del bestiame durante il percorso che portava al territorio amministrato dal Comune di Pattada».

«Si tratta, pertanto – prosegue il primo cittadino –, di un’importante traccia antropica del territorio locale, inserita peraltro nel contesto della pineta comunale Parco Salvatore Pala, quindi inquadrata in un contesto urbano con un elevato valore paesaggistico, ambientale e storico, tale da contraddistinguere il popolamento delle aree rurali».

L’importanza della fonte, comunque, non è data soltanto dal suo valore architettonico e storico ma anche dalla presenza di un’acqua con potenzialità diuretiche. L’intervento di recupero, quindi, servirà anche per riportare in auge l’utilizzo della fonte come fornitore di acqua, fresca e potabile, e per aumentare ancora di più l’attrattiva del parco pineta.

«La riqualificazione dell’area circostante la fonte di Sa Casina - dice ancora il primo cittadino - darà la possibilità di aumentare la fruizione sia della fonte (acqua con potenzialità diuretiche) e genererà

senza dubbio un effetto moltiplicatore sul grado di attrattività complessivo dell’intera pineta comunale, la quale rappresenta, storicamente, un punto di ritrovo dei residenti ed in grado di suscitare particolare attenzione da parte dei visitatori per scopi ludico-didattici». (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller